02.10.2021

Nonni e nipoti, un legame che dà buoni frutti

In famiglia, come nelle aziende agricole, giovani e anziani condividono esperienze e mantengono in vita antichi mestieri e tradizioni

C’era una volta. Iniziano così le storie raccontate ai bambini, una semplice frase capace di trasportare chi narra e chi ascolta in mondi fantastici e nello stesso tempo capace di fare compagnia, consolare, rafforzare un legame affettivo.

Oggi sono spesso i nonni a trascorrere molto tempo con i bambini e i ragazzi. Un esercito di 12 milioni di “factotum” che danno il loro prezioso supporto alla complessa organizzazione familiare, soprattutto quando i genitori sono al lavoro e nel periodo estivo, quando termina l’impegno scolastico. Secondo i dati di FederAnziani, nell’estate 2020 quasi il 65% dei nonni ha accudito i nipoti, per oltre un mese (23%), per 3-4 settimane (14%) o per una/due settimane (17%).

I nonni, anche quando non in perfetta forma fisica, sono perfetti nel loro ruolo di mentori: esperti e saggi, confidenti accoglienti, pazienti al punto giusto, liberi da quelle ansie e preoccupazioni che vivevano con i loro figli. I ragazzi da parte loro portano entusiasmo, curiosità, innovazione, nuovi modi di pensare il mondo. Un connubio perfetto in cui ricevere benefici reciproci anche quando l’uno o l’altro si trova in una condizione di difficoltà, per solitudine, difficoltà relazionali, cognitive o di apprendimento. 

Ciò che avviene naturalmente in famiglia si realizza anche in molte aziende agricole in modo altrettanto naturale: giovani e anziani che insieme coltivano un orto e che in molti modi mantengono in vita antichi mestieri e tradizioni.

In un’azienda agricola, in un orto, tra gli animali della fattoria, nascono rapporti speciali tra le generazioni, spesso anche in deroga all’albero genealogico. Passato e futuro entrano in un dialogo che arricchisce non solo i diretti protagonisti ma probabilmente anche la società perché questo scambio fa nascere nuove prospettive, in un mondo spesso troppo concentrato sulla quotidianità e poco incline a progetti di benessere condiviso di più ampio respiro.

In un momento storico in cui le parole “sognare” e “avere visioni” sono così difficili da pronunciare e ancora più da attuare, l’agricoltura offre la possibilità di recuperare speranza per il futuro.

Nell’attività condivisa con i giovani, gli anziani ritrovano la loro utilità, laddove – venendo meno la giovinezza – cresce il rischio di sentirsi un peso per gli altri. I giovani, invece, riscoprono il valore delle cose semplici e di una fatica che appaga, il legame con le tradizioni e con il proprio territorio. Spesso trovano anche nuove prospettive di lavoro, concrete e gratificanti, capaci di rispondere al loro bisogno di protagonismo e professionalità.

Riscopriamo dunque la campagna, ma non da soli, e attendiamo di ricevere i suoi frutti. 

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi