Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
I Sigilli di Campagna Amica - La biodiversità contadina

Asparagi, i saporiti Sigilli di Campagna Amica

27.05.19

Dall’Asparago bianco del Friuli a quello Violetto di Albenga, fino a quello del Sile di Mambrotta: i gustosi prodotti della primavera

Asparagi, i saporiti Sigilli di Campagna Amica

Leggi cosa sono “I Sigilli di Campagna Amica”

 

Tra i prodotti più gustosi della primavera senz’altro possiamo annoverare gli asparagi. Prodotti decisamente salubri, contenendo saponine, polifefonoli e una buona quota di minerali, in particolare potassio, grazie al quale sono ottimi alleati del cuore e dei muscoli in generale.

Tra le diverse varietà di questo particolare prodotto merita il riconoscimento di “Sigillo di Campagna Amica”, l’Asparago Bianco del Friuli Venezia Giulia. Già all’epoca dell’impero austro – ungarico si attesta la produzione di questa varietà. Sono asparagi privi di colore a causa del metodo produttivo che prevede l’interramento completo del germoglio che così non acquisirà la caratteristica colorazione verde. L’asparago bianco (Asparagus officinalis L.) è un ortaggio leggero e dal sapore delicato. I produttori custodi di questa delizia sono Del Zotto Luca di Cordenons e Governo Serena della Tenuta Dibelgrado (Varmo) che potete incontrare nei Mercati di Campagna Amica di Maniago, Pordenone, Udine, Manzano e Passons.

Un’altra varietà che è impossibile non citare è quella dell’Asparago Violetto di Albenga che per il suo microclima e per il terreno sabbioso assicura le condizioni necessarie per la sua produzione. È un prodotto puro in quanto, per motivi genetici, non ha la possibilità di incrociarsi con altre varietà. Nel tempo purtroppo la sua coltivazione è diminuita. Oggi viene riscoperto grazie agli agricoltori custodi di Campagna Amica tra i quali menzioniamo Ravera Matteo dell’azienda agricola Natura Vera che presentano in vendita questo sigillo nei Mercati di Campagna Amica di Nervi e a De Ferrari di Genova.

La terza varietà è l’Asparago di Santena, coltivazione che si diffuse a cavallo tra la prima e la seconda metà dell’ottocento, anche grazie, alla passione del Conte Camillo Benso di Cavour che ne promosse la produzione. La caratteristica sfumatura violacea lo rende uno dei più belli asparagi sul mercato. Viene custodito da Vassallo Domenico di Santena e Musso Guido della Società Agricola Orti di Cascina di Musso Guido & C.S.S. (Poirino). Questa varietà è presente nei mercati di Campagna Amica di Torino.

Infine come non ricordare due Sigilli del Veneto: l’asparago bianco del Sile e quello di Mambrotta!

Il primo già dal 1400 allietava le tavole dei veneti, il secondo dal 1800 anche se è dagli anni ’50 del secolo scorso che mostrò tutta la sua importanza commerciale. Entrambe le varietà appaiono bianche con tendenza al rosa sul turione. Quello di Mambrotta può essere anche del colore normale ossia il verde.

L’asparago del Sile viene coltivato da Basso Aronne a Morgano e si trova in vendita a Treviso nel mercato di Campagna Amica. Mentre Luigi Faccincani di Zevio custodisce l’asparago di Mambrotta e lo porta per la vendita nei mercati di Campagna Amica di Verona.

Insomma consumare asparagi fa bene al palato e all’organismo, cosa aspettate?

TAGS
asparagibiodiversitàcucinaI Sigilli di Campagna Amicaproprietàstoria

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi