Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Cibi e ricette

Spesa di novembre, un aiuto alle difese immunitarie

31.10.17

Arrivano in tavola i prodotti utili a prevenire i primi malanni di stagione: dal cavolo alle verze e ai broccoli, dal carciofo al radicchio. E per la frutta non possono mancare mele, pere e fichi d’India

Novembre, ci addentriamo nell’autunno più colorato e a tratti nostalgico. Questo mese ritroviamo in tavola tanta frutta e verdura gustosa e nutriente, che aiuta il nostro corpo ad abituarsi gradualmente all’abbassarsi delle temperature, prima che anche questa stagione lasci il trono a sua maestà l’inverno.
A dare una mano al sistema immunitario ci pensano ora i cavoli che, accanto a cavolfiori, verze e broccoli, sono un’ottima fonte di vitamina C, A e B, ma anche di ferro, acido folico e sali minerali come potassio e magnesio. A novembre restano in scena anche i cachi con le loro proprietà capaci di contrastare gli stress autunnali.
Per tutto il mese c’è ancora spazio anche per carote, bietole, mele, nonché le immancabili zucche, ipocaloriche e antiossidanti. Il principe della tavola di novembre è senza dubbio il carciofo. Perfetto per tante diverse ricette e spesso utilizzato anche per la preparazione di una benefica tisana, considerata un ottimo rimedio per depurare l’organismo.
Oltre alle verdure classiche come lattuga, cicoria oppure gli odori come carota, cipolla e sedano, a novembre non può mancare nelle nostre buste della spesa il cavolo nero, da utilizzare nella preparazione di una deliziosa zuppa, ma anche a crudo, in insalata o con la pasta.
Spazio anche al radicchio, dal tipico retrogusto amarognolo. A seconda della varietà può assumere forme e colori differenti. Tra le più celebri e apprezzate c’è il Radicchio di Verona Igp di colore rosso scuro intenso con una nervatura principale bianca molto pronunciata. Le sue caratteristiche organolettiche ne consentono un utilizzo molto ampio, dall’antipasto al dolce, crudo oppure cotto.
Per gustarsi la stagione, sulle tavole o davanti al caminetto, non potranno mancare le castagne  ricche di virtù e di sali minerali. A colorare le fredde giornate novembrine ci pensano ancora uva e gustosi fichi d’India. Questi ultimi sono ricchi di fibra, saziano e sono ottimi per tenere a bada gli attacchi di fame. Per un tocco di dolcezza ci si potrà ancora rivolgere alle pere, ricche di vitamine e di nutrienti. Oppure, ancora per un poco, agli irresistibili e benefici melograni.
Tra i frutti di stagione ci sono anche le mele. Croccanti e succose, sono tanti i modi per apprezzare il loro sapore zuccherino: crude, cotte al forno, caramellate, tagliate a dadini e utilizzate per la preparazione di dolci, ma anche insalate. Per non perdere nessuna delle qualità benefiche di queste squisite amiche della salute, vi consigliamo di mangiarle con la buccia, che ha proprietà antitumorali grazie ai flavonoidi e i fenoli in essa contenuti.
Tantissimi altri i prodotti tipici rendono allegra e vivace la stagione autunnale, dall’olio nuovo al vino novello, ma anche il tartufo, celebrati in tutta Italia in sagre e mercati come quelli di Campagna Amica, dove è possibile acquistare direttamente dagli agricoltori i prodotti locali a km 0.

TAGS
fruttamercatinovembrespesastagionalitàverdura