Un mare di salute

05.02.2021

Pesce del mese di febbraio, la seppia

Mollusco molto diffuso e consumato nella nostra Penisola, ha un ottimo profilo nutrizionale ed è adoperato per molte preparazioni culinarie

Vai nella sezione “Un mare di salute” e leggi gli speciali a cura di Coldiretti Impresa Pesca

La seppia è un mollusco cefalopode appartenente alla famiglia Sepiidae ed è molto diffusa la specie Seppia Officinalis, altresì detta seppia comune. La si può trovare nell’Oceano Atlantico e nel Mar Mediterraneo, nonché in tutti i mari italiani, soprattutto nell’Adriatico. Vive nei fondali poco profondi, prediligendo quelli sabbiosi o fangosi.

La seppia è caratterizzata da un corpo di forma ovale e piatto, circondato da una pinna e da dieci braccia dotate di ventose, due delle quali sono veri e propri tentacoli di lunghezza maggiore. La sua colorazione varia tra diverse tonalità permettendole di mimetizzarsi con l’ambiente e può arrivare a raggiungere 40 cm. La seppia possiede una conchiglia interna di colore bianco che viene comunemente chiamata osso di seppia. All’interno del corpo è presente anche una sacca che contiene la borsa dell’inchiostro, ovvero quel liquido di colore nero che la seppia utilizza a scopo difensivo “offuscando” l’acqua e che è molto utilizzato e apprezzato in cucina.

La seppia viene solitamente pescata con nasse, cestelli, reti a traino, e reti da posta. Il periodo di pesca migliore va da marzo a novembre.

Per un acquisto sostenibile se ne consiglia il consumo da agosto a novembre anche se il prodotto è sempre disponibile sui banchi del pesce. Per riconoscere la freschezza della seppia quando la si vuole acquistare, come per tutti i molluschi, occorre far attenzione all’odore, che deve essere gradevole, e alla colorazione che deve risultare viva e intensa in tutte le sue varie sfumature.

Sotto il profilo nutrizionale la seppia presenta numerose proprietà. Ha carni molto magre con un buon contenuto di proteine dall’alto valore biologico. È ricca di vitamine, soprattutto A, B1 e D, e Sali minerali quali calcio, fosforo e potassio. È un mollusco molto consigliato nelle diete ipocaloriche.

In cucina si presta a svariate preparazioni. Oltre al suo inchiostro che è molto utilizzato per preparare primi piatti gustosi, la seppia viene adoperata per cucinare secondi o antipasti molto saporiti. Famose sono le seppie ripiene.

 

Ricetta: seppie e piselli

Ingredienti per 4 persone

800 gr. di seppie piccole

500 gr. di piselli sgranati

1 tazza di brodo vegetale o di brodo di pesce

1 spicchio d’aglio

½ dl. d’olio

Sale q.b.

Pepe q.b.

Procedimento

In una padella scaldare l’olio per far saltare lo spicchio d’aglio e poi eliminarlo. Mettere nel recipiente le seppie e i piselli mescolando. Aggiungere il brodo, salare, pepare e cuocere per circa 20 minuti. Una volta cotto il tutto trasferire sul piatto da portata e servire subito magari accompagnando la pietanza con dei crostini di pane.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi