03.09.2021

Il pesce del mese di settembre, lo spinarolo

È una specie di acqua salata molto diffusa nel Mediterraneo e adoperata per preparare gustose ricette

Vai nella sezione â€œUn mare di salute” e leggi gli speciali a cura di Coldiretti Impresa Pesca

Appartenente alla famiglia Squalidae lo spinarolo abita le acque dell’Oceano Atlantico, Oceano Pacifico e del Mar Mediterraneo ad elevate profondità. Nei nostri mari è diffuso soprattutto nell’Adriatico. È un pesce per di più solitario, che raramente si muove in branchi e di solito composti da gruppi di uguale grandezza o età. Si nutre prevalentemente di pesci come merluzzi e molluschi.

Lo spinarolo è uno squaliforme dal corpo allungato e affusolato con un ventre molto accentuato. I suoi occhi non hanno membrana, mentre la bocca è larga con denti piccoli e dalla forma tutta uguale. Deve il suo nome alle pinne dorsali spinate che utilizza a scopo difensivo. La sua colorazione varia dal grigio-viola del dorso, al biancastro sul ventre. Raggiunge in genere una lunghezza massima di un metro per 9 kg di peso.

Per pescare lo spinarolo solitamente vengono utilizzate le reti a strascico, da posta e i palangari. La zona centro-settentrionale dell’Adriatico è l’area nella quale hanno luogo le catture più sostanziose servendosi dei pescherecci a strascico, che sfruttano la loro tendenza a vivere vicino al fondo. Il periodo migliore per consumarlo è l’autunno e l’inverno.

Prima del suo acquisto le precauzioni da utilizzare per assicurarsi che le sue carni siano fresche sono sempre quelle di vedere che le carni non siano mollicce ma compatte e sode, non si deve sentire l’odore di ammoniaca, l’occhio lucido e la colorazione viva e brillante.

Le carni dello spinarolo sono di ottima qualità. È semigrasso ed è ritenuto un pesce dalla buona digeribilità. Possiede pochi carboidrati e grassi, ed è molto proteico. Ottima fonte di vitamina C, ferro e calcio.

In cucina si presta alla preparazione di gustose e leggere ricette. Si può cucinare in umido, gratinato o anche adoperato per creare deliziose insalate.

Ricetta: spinarolo al pomodoro

Ingredienti:

800 g spinarolo a tranci

600 g polpa finissima di pomodoro

q.b. olio extravergine d’oliva

1 spicchio Aglio

q.b. origano essiccato

q.b. sale e pepe

100 ml vino bianco secco

Procedimento:

Tagliare a pezzettini lo spicchio d’aglio e versarlo in una casseruola, aggiungere un poco di olio evo e farlo rosolare leggermente senza farlo diventare scuro. Aggiungere la polpa finissima di pomodoro, un pizzico abbondante di sale, uno di pepe, l’origano essiccato a piacere e far cuocere per circa 10 minuti. a fuoco medio coprendo con un coperchio. Unire il vino bianco, mescolare e lasciarlo evaporare. Arrivati a questo punto aggiungere lo spinarolo, coprire con un coperchio e lasciarlo cuocere per circa 20 minuti. Ultimare la cottura e impiattare servendo caldo.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi