Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
I consigli del nutrizionista

Pomodoro, il re della dieta mediterranea

26.05.20

Tipico ortaggio estivo, deve il suo colore rosso alla presenza del “Licopene”, un carotenoide che protegge le membrane cellulari ed è attivo contro le malattie cardiovascolari

Pomodoro, il re della dieta mediterranea

LEGGI I NOSTRI APPROFONDIMENTI IN FONDO ALL’ARTICOLO

Il pomodoro è l’ortaggio tipico della dieta mediterranea e dei suoi numerosi piatti salutisti.

Deve il suo colore rosso al licopene, una sostanza carotenoide.

Si trova solo in pochissimi tipi di frutta e verdura e il pomodoro è quello che ne contiene di più.

È un grande antiossidante e si è visto che le diete addizionate di succo di pomodoro aumentano le difese organiche. C’è una correlazione tra il consumo di pomodori freschi e bassi livelli di grassi perossidati nelle colesterolo LDL, cioè nel colesterolo “cattivo”, che sono appunto gli indicatori del grande stress ossidativo, quello che porta le cellule a invecchiare molto precocemente.

Il licopene protegge le membrane cellulari ed è attivo contro le malattie cardiovascolari. Sia l’esofago che lo stomaco risentono positivamente di questa protezione. Inoltre è anche un potente antiossidante e ha una funzione antietà.

Un etto di pomodori fornisce solamente 20 calorie e contiene una grandissima quantità di acqua (il 94%) con tracce di proteine e grassi e un po’ di buoni zuccheri (il 3,5%) e un po’ di buona fibra vegetale che aiuta l’intestino ad essere regolare.

Fornisce, inoltre, un’ottima dose di Vitamina C, quasi un terzo del fabbisogno giornaliero, di Potassio e pochissimo Sodio, per cui è ideale non solo per quei maschi che soffrono di prostata, ma anche per tutti coloro che soffrono di cuore.

Il pomodoro crudo va gustato, in insalata, solo quando è al punto giusto di maturazione, perchè appartenendo alle Solanacee, se introdotto ancora verde, può contenere la solanina un alcaloide tossico alla salute umana; inoltre quando è verde contiene meno Vitamina C e meno licopene. Il pomodoro acerbo è, inoltre più ricco di acido ossalico, che può favorire la formazione di calcoli renali di ossalato di calcio.

A cura di Giorgio e Cinzia Myriam Calabrese

LEGGI I NOSTRI APPROFONDIMENTI SUL POMODORO

Pomodoro, il re dei Sigilli estivi

Sigilli, nel regno del pomodoro

Pomodoro, il Sigillo di Campagna Amica

I consigli del tutor del verde: il marciume apicale del pomodoro

Eccoci tornati con il consueto appuntamento con il nostro esperto di orto.Sapete cos'è il marciume apicale del pomodoro ?? Oggi il nostro tutor del verde ci spiega come risolvere "naturalmente" questo problema.Seguiamo i suoi consigli, guardate il video ?? … e al prossimo appuntamento!#campagnamica #ilcibogiusto #cosebuonepersonebuone

Pubblicato da Campagna Amica su Mercoledì 13 maggio 2020

I consigli del tutor del verde: la scacchiatura e legatura del pomodoro

Eccoci tornati con il consueto appuntamento con il nostro esperto di orto.Oggi parleremo di pomodori ?, l'ortaggio simbolo dell'estate e del nostro Paese. Ma è possibile coltivarlo in vaso? Certamente! Seguiamo i consigli del nostro tutor che ci spiega alcuni lavori da fare per far crescere bene questa pianta.Guardate il video ?? … e al prossimo appuntamento!#campagnamica #ilcibogiusto #cosebuonepersonebuone

Pubblicato da Campagna Amica su Mercoledì 29 aprile 2020

pomodoro

 

TAGS
alimentazionebeneficiestateGiorgio Calabresenutrizioneproprietàstagionalitàvitamine

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi