Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
I consigli del nutrizionista

Ravanelli, i rubini nel piatto

04.02.20

Piccoli e piccanti, sono ricchi di proprietà benefiche per il nostro organismo. Diuretici, disintossicanti e anche rilassanti, sono poveri di calorie, ricchi di acqua e hanno un basso indice glicemico

Ravanelli, i rubini nel piatto

In Italia si è soliti pensare al ravanello come una piccola radice rotonda, grande quanto una ciliegia, ma esistono alcuni ravanelli, tipici del Giappone, in grado di raggiungere persino i 50 kg di peso. I ravanelli, dal sapore leggermente piccante e pungente, presentano esternamente una tinta rosso- intenso (nonostante il colore possa sfumare in toni più attenuati in base alla specie) e una polpa bianca e croccante.

Proprio sulla base del colore, vengono catalogati in molte varietà e sotto-varietà. I ravanelli hanno proprietà diuretiche e depurative, conciliano il sonno e il rilassamento dei muscoli e del sistema nervoso. Sotto forma di infusi e decotti, sono un ottimo sedativo della tosse e sono utili contro le infezioni delle vie respiratorie. I semi di ravanello, infine, sono un blando lassativo.

I ravanelli apportano pochissime calorie, solamente 11 Kcal per 100 grammi di prodotto e sono ortaggi ricchissimi di acqua, che li costituisce per il 95,6% in peso: ciò nonostante, il ravanello contiene una modesta quantità di Vitamine del Gruppo B, Vitamina C e Sali minerali assorbiti dal terreno. Per tutte queste caratteristiche, il ravanello ben si presta ad arricchire insalate e insaporire le classiche diete ipocaloriche.

Il loro particolare sapore impreziosisce insalate, mentre il colore rosso intenso (all’esterno) e bianco ghiaccio (all’interno) viene sapientemente sfruttato per decorare piatti freddi e guarnire carni e pesci.

Il consumo regolare di ravanello è utile come coadiuvante nel rilassamento del sistema muscolare e nervoso e per eliminare vermi e parassiti. Aiuta la diuresi e protegge i reni, stimola l’appetito e protegge i polmoni specie nell’asma. È un buon lassativo e quando si ha la febbre aiuta a farla diminuire un po’ ed è utilizzato anche contro ulcerazioni cutanee, gonfiori e affezioni della pelle in genere.

Mangiare ravanelli è molto importante per la nostra salute epatica. Infatti, questi piccoli vegetali sono disintossicanti e depurano il sangue da tossine e scorie. Le persone che soffrono di ittero, per esempio, possono trarre grande beneficio dal consumo regolare di ravanelli, in quanto aiutano a controllare e ridurre il livello di bilirubina. I ravanelli, inoltre, proteggono i globuli rossi, favorendo così il trasporto di ossigeno nel sangue.

Sono una buona fonte di antociani, un tipo di flavonoidi, responsabili del colore rosso di questo ortaggio, che proteggono la nostra salute cardiovascolare. Le antocianine hanno l’eccezionale proprietà di prendersi cura delle vene e delle arterie e ne prevengono l’indurimento e l’infiammazione. Il consumo di tutti i tipi di frutta e verdura dal colore rosso o blu apporta una buona quantità di flavonoidi, questi elementi tanto salutari.

 

A cura di Giorgio e Cinzia Myriam Calabrese

TAGS
alimentazione Giorgio Calabresebeneficinutrizioneproprietàravanelli

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi