Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Il cibo giusto

Ortica, un toccasana per l’orto

26.09.19

Molte piante beneficiano del suo potere antiparassitario. E con gli scarti si può preparare il concime

Ortica, un toccasana per l’orto

L’ortica è da sempre vista con antipatia per il suo potere urticante e per la sua capacità infestante. Ma da una pianta considerata “sgradevole” si possono trarre molti vantaggi.
Non ci soffermiamo sulle qualità alimentari (depurative, ad esempio), ma per il nostro orto l’ortica può davvero essere un toccasana: è stato osservato che molte piante traggono benefici dalla sua consociazione. Ovviamente andrà tenuta sotto controllo, ma alberi da frutta e anche pomodori o peperoni trovano giovamento dalla sua presenza per il potere antiparassitario e per la sua capacità di regolare il contenuto di azoto e ferro nel terreno.
Con la parte di piante di ortica che necessariamente dovremo sradicare dall’orto, possiamo preparare il macerato. Questo rappresenta un ottimo rimedio contro afidi e ragnetti rossi e per di più è anche uno straordinario concime.

Preparazione concime

Si raccolgono le foglie di ortica e i fusti (usando sempre i guanti) e si infilano in un sacco di iuta (come quelli del caffè). Una volta riempito, il sacchetto si immerge in un contenitore non metallico pieno a tre quarti d’acqua e si blocca sul fondo con un peso. Per 1 kg di ortica fresca ci vogliono circa 10 litri d’acqua. Inizierà a produrre una schiuma. Possono generarsi dei cattivi odori che si eliminano applicando una manciata di farina di roccia. Ogni tanto dovremo girare la soluzione.
Il processo di macerazione e decomposizione si accelera se il recipiente viene messo sotto al sole. Una volta che la schiuma non si produce più (circa un paio di settimane) si può travasare il liquido in contenitori a chiusura ermetica e utilizzarlo al momento del bisogno. Il sacco di iuta pieno di ortica decomposta potrà essere svuotato e riutilizzato. Il macerato dovrà essere diluito per l’utilizzo secondo la proporzione: una parte di macerato per 10 di acqua (per ogni litro di acqua, 100 ml di macerato). Per quanto riguarda la quantità di utilizzo per la concimazione, si può versare il contenuto di un bicchiere di preparato per ogni pianta. Con un nebulizzatore invece potremo spruzzare in modo omogeneo su tutta la pianta infestata il macerato. In quest’ultimo caso si dovrà utilizzare un macerato giovane (circa 24 ore di macerazione e non due settimane).

Non vi resta che provare… ma attenzione alle mani!

TAGS
beneficiconcimeorticaortopiante

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi