Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Notizie

Si fa presto a dire latte

01.06.19

Esistono tre tipologie rispetto al contenuto di grassi e sei tipologie che si differenziano in base ai trattamenti effettuati per la conservazione e l’eliminazione di patogeni eventualmente presenti. Ecco quali

Si fa presto a dire "latte"

Spesso quando ci troviamo ad acquistare il latte rischiamo di rimanere disorientati dai vari tipi di latte presenti in commercio.

Iniziamo con il dire che dal 2017 c’è maggior chiarezza su due domande, apparentemente banali, da farsi al momento dell’acquisto: ciò che sto comprando è latte? Ed è italiano? I giudici dell’Unione Europea, infatti, hanno chiarito che i prodotti puramente vegetali non possono essere commercializzati con denominazioni, come “latte”, che il diritto dell’Unione riserva ai prodotti di origine animale. Inoltre in Italia, la legge entrata in vigore il 19 aprile 2017 ha reso obbligatoria l’indicazione in etichetta del Paese di origine del latte, sia in caso di mungitura che di trasformazione.

Rispetto al contenuto di grassi, possiamo distinguere tre tipologie di latte:

  • Intero: con un contenuto di grassi non inferiore al 3,5%
  • Parzialmente scremato: con un contenuto di grassi compreso tra 1,5 e 1,5%
  • Scremato: con una quantità di grasso non superiore a 0,5%

In base ai trattamenti effettuati per la conservazione e l’eliminazione di patogeni eventualmente presenti possiamo acquistare:

  • Latte fresco pastorizzato: il latte crudo viene riscaldato a 72-80°C per 15-20 secondi entro 48 ore dalla mungitura. Si conserva fino a 6 giorni in frigorifero (4-6°C).
  • Latte fresco pastorizzato “alta qualità”: il latte crudo subisce un trattamento meno aggressivo (72°C per 18 secondi) entro 24 ore dalla mungitura. Questo tipo di pastorizzazione lascia intatte un maggior numero di sieroproteine, per questo motivo la materia prima deve essere migliore e sottoposta a controlli rigorosi. Può essere messo in commercio solo nel tipo intero e si conserva fino a 6 giorni in frigorifero.
  • Latte pastorizzato ad alta temperatura (alta pastorizzazione): il latte viene sottoposto ad un trattamento termico più elevato (da 80° 135°C per 2/4 secondi) e può essere conservato in frigorifero per 15-18 giorni.
  • Latte pastorizzato microfiltrato: il latte prima di essere pastorizzato viene filtrato attraverso una membrana in grado di far passare i principi nutritivi ma di trattenere batteri e impurità. Avendo una carica batterica inferiore può essere conservato in frigorifero per 15-18 giorni.
  • Latte sterilizzato: il latte viene sottoposto a trattamento termico (116-120° C per circa 20 minuti) in contenitori chiusi. Il termine di conservazione (3-6 mesi) è stabilito dal produttore sotto la sua responsabilità, una volta aperto va conservato in frigo e consumato entro 3-4 giorni.
  • Latte sterilizzato UHT (Ultra High Temperature): il latte viene riscaldato a 135-150°C per 1-5 secondi mediante contatto diretto o indiretto con vapore acqueo e poi confezionato in contenitori sterili. Il termine di conservazione (3 mesi) è stabilito dal produttore sotto la sua responsabilità, una volta aperto va conservato in frigo e consumato entro 3-4 giorni.

Infine, è ormai molto diffuso il latte alta digeribilità (detto anche delattosato o HD) che, avendo un contenuto di lattosio basso o trascurabile, può essere consumato anche da individui intolleranti al lattosio. Grazie all’utilizzo dell’enzima lattasi durante la produzione, il lattosio viene scisso nei suoi zuccheri più facilmente assimilabili, glucosio e galattosio, agevolando il lavoro che invece dovrebbe deve compiuto dall’organismo, garantendone perciò la digeribilità.

L’offerta è quindi talmente varia che ogni esigenza troverà il latte più adatto rispetto alle proprie abitudini, ai gusti, alla frequenza di acquisto o a necessità alimentari specifiche, mantenendo il fondamentale apporto alla salute che il latte fornisce quotidianamente.

TAGS
caratteristicheconsumigiornata mondiale del lattemade in Italyproprietà

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi