Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Notizie

Cambiamenti climatici, emergenza globale

01.03.19

Con l’aumento delle temperature, aumentano le inondazioni e deterioramento della qualità dell’acqua insieme al rischio di estinzione per le specie selvatiche. Anche l’agricoltura è in pericolo, dovendosi adattare continuamente

Cambiamenti climatici, emergenza globale

Il 15 marzo migliaia di studenti in tutto il mondo scenderanno in piazza per manifestare contro i cambiamenti climatici nel Global Strike for Future. La protesta nasce da Greta Thunberg, giovane attivista svedese che in poco tempo è riuscita a coinvolgere giovani e studenti di tutto il mondo nella lotta per salvare il nostro pianeta. Da vari mesi Greta sciopera ogni venerdì davanti al parlamento svedese, ribattezzati i Fridays For Future. La disobbedienza civile di Greta è riuscita a mobilitare migliaia di gruppi in oltre 40 paesi nel mondo. “Non chiediamo (…) che la politica ascolti noi bambini. Quello che vi stiamo chiedendo è di dare ascolto agli scienziati, di rispettare gli accordi di Parigi e seguire il percorso tracciato dall’Ipcc. Non c’è altra strada e non c’è più tempo”: questo è ciò che chiede Greta. La mobilitazione è arrivata anche in Italia, coinvolgendo ogni venerdì gli studenti, impegnati nelle differenti piazze. Le mobilitazioni sono organizzate in modo autonomo, spontaneo e orizzontale, senza nessuna logica verticistica: chiunque voglia aderire può semplicemente organizzarsi o presidiare un luogo simbolico della città in cui vive.

Del resto i cambiamenti climatici interessano tutte le regioni del mondo indiscriminatamente; in alcune regioni i fenomeni meteorologici estremi e le precipitazioni sono sempre più diffusi, mentre altre sono colpite da siccità e ondate di calore senza precedenti. In particolar modo l’area mediterranea sta diventando sempre più arida, il che la rende ancora più vulnerabile rispetto ai fenomeni di siccità e incendi boschivi. Oltre a ciò si registrano numerose altre conseguenze come l’aumento delle temperature, aumento della povertà delle fasce di popolazione più vulnerabile, inondazioni e deterioramento della qualità dell’acqua e il rischio di estinzione per le specie selvatiche. E ancor di più l’agricoltura, con tutte le sue sfaccettature, è in pericolo, dovendosi adattare continuamente. Di fatto, il cambiamento climatico comporta anche un cambio nella stagionalità dei prodotti con conseguenti danni economici ai piccoli produttori, i quali si devono adeguare sia ai cambi ambientali sia ai mercati globalizzati sempre più esigenti e ignari delle fatiche dei veri agricoltori. In ambito agricolo l’unica risposta reale a tale fenomeno è la resilienza e, conseguentemente, l’agro-ecologia. Difatti, la promozione di un approccio, basato e costruito sul locale, oltre a essere risposta, è anche prevenzione delle crisi ambientali e sociali.  L’agricoltura familiare e la vendita diretta sono i protagonisti indiscussi di questo discorso, poiché cercano di preservare i prodotti alimentari tradizionali, contribuendo a difendere l’agrobiodiversità e promuovendo l’utilizzo sostenibile delle risorse naturali. La conoscenza approfondita della terra e la capacità di gestirla in modo sostenibile, permettono ai piccoli agricoltori di migliorare molti servizi ecosistemici, trasformandosi così in un’opportunità per rafforzare le economie locali, soprattutto quando associate a politiche specifiche destinate alla tutela sociale e al benessere delle comunità. Gli agricoltori, in quanto sovrani dell’agricoltura, delle sementi, delle risorse naturali e della conoscenza tradizionale, diventano così custodi della biodiversità e sono tra i primi nel contrastare i cambiamenti climatici.

Fondazione Campagna Amica cerca di promuovere e sostenere gli agricoltori che propongono un’agricoltura sostenibile, che preservi gli ecosistemi e valorizzi prodotti tipici e locali. Tale tipologia di agricoltura è in prima linea nella lotta contro i cambiamenti climatici ed è per questo che acquistare nella rete dei Mercati Locali di Campagna Amica equivale a fare una spesa consapevole che ha a cuore l’ambiente e le generazioni future.

TAGS
agricolturaambienteclimaecosistemasostenibilitàstudenti

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi