Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Il cibo giusto

Semine e trapianti di ottobre

18.10.18

Il primo mese autunnale ci può ancora vedere impegnati tra semenzai e piantine

Semine e trapianti di ottobre

Nel caso in cui vi siate un po’ troppo soffermati sui successi dell’estate, ammirando anche in quest’inizio autunno piante di pomodori o peperoni ancora ricche di frutti, potete ancora intervenire con piantumazioni che andranno consumati in breve tempo. Quindi una volta estirpate le rimanenze del periodo estivo, potete procedere alla semina di valeriana, insalatina da taglio, ravanelli e spinaci.

Le piantine da trapiantare sono quelle cresciute in semenzaio. In particolare le cipolla mentre i bulbilli di aglio possono essere interrati proprio in questo periodo. Le piante caratteristiche dell’inverno a lenta crescita, come ad esempio cavoli e broccoli, avrebbero già dovuto essere trapiantati ad agosto e settembre. Potreste arrischiarvi ad effettuare l’operazione in questi giorni con la consapevolezza che, non potendo sfruttare il forte irraggiamento di fine estate, la loro crescita iniziale sarà a rischio. Per questo motivo è probabile che le piante inizialmente non crescano e attendano la fine dell’inverno per svilupparsi con l’inizio dei primi tepori primaverili.

In ultimo ricordiamo che ottobre è il mese idoneo per il trapianto delle aromatiche perenni. Per cui rosmarino, salvia, timo, lavanda e tante altre ancora possono trovare “ospitalità” nel vostro orto giardino.

Buon autunno a tutti!

 

TAGS
aromaticheautunnoortoottobresemenzaio