Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Cibi e ricette

Clementine, piccoli spicchi ricchi di benessere e vitalità

17.01.18

Tonde e profumate, sono antinfiammatori e antivirali naturali, perfette per prevenire e combattere i malanni di stagione. Ma si prestano anche in numerose ricette di pasticceria

Clementine, piccoli spicchi ricchi di benessere e vitalità

Reginette degli agrumi, le clementine spuntano da un incrocio particolarmente riuscito. Questi profumatissimi frutti di color arancione, nascono dall’unione tra arancio amaro e mandarino e hanno trovato il loro habitat ideale tra le temperature miti e i terreni fertili del Sud Italia, dove vengono raccolte da ottobre a febbraio.
Provengono probabilmente da Orano in Algeria: pare infatti che per la prima volta siano state rinvenute nell’orto di padre Clément Rodier, presso il convento di Misserghin, dal quale presero il nome.
L’albero è simile a quello del mandarino: il frutto è rotondo e rosso aranciato, con buccia sottile e staccabile, apirene (cioè senza semi) e facilmente divisibile a spicchi.

Proprietà e benefici

Il contenuto calorico delle clementine è basso, solo 47 calorie per 100 grammi, avendo una bassa concentrazione di zuccheri e media di fibre. Hanno però un elevato contenuto di vitamina C (48,8 mg per 100 grammi) insieme a carotene, vitamine del gruppo B e vitamina A, ferro, magnesio e acido folico, mentre la buccia è ricchissima di limonane, un potente antiossidante che ha la caratteristica di ritardare l’invecchiamento della pelle e sempre dalla buccia si estrae un olio essenziale in grado di calmare l’ansia e combattere insonnia e ritenzione idrica. Polpa succosa, dolce, aromatica e priva di semi: il mix di vitamine e sali minerali di cui è ricca la clementina la rende una pozione di salute. Grazie alla vitamina C che contiene, è utilissima nel prevenire l’influenza e curarne i primi sintomi, agevola l’assorbimento del ferro, rendendola un buon alleato in caso di anemia. La ricchezza di potassio tipica di questo frutto aiuta nella prevenzione dei crampi muscolari e dei disturbi legati all’ipertensione, alla depressione e alla stanchezza; carotene e vitamina A proteggono il corpo dagli effetti negativi dei radicali liberi mentre calcio e fosforo aiutano a combattere l’osteoporosi.
Sono particolarmente indicate nelle diete povere di sodio per chi soffre di pressione alta, ma anche, in generale, nelle diete dimagranti: dolci e gustose ma ipocaloriche, rappresentano uno spezzafame ideale. Le vitamine C e A contenute in abbondanza nelle clementine sono poi validissime nel contrastare i radicali liberi.

In cucina

Le clementine si gustano fresche o trasformate in canditi, marmellata, succhi, sorbetti, dolci e liquori. Dal sapore molto gustoso e invitante, si prestano alla realizzazione di numerose e facili ricette. Si conservano a temperatura ambiente per 2 o 3 giorni, ma se si vuole conservarli più a lungo vanno riposti in frigo.

Biscotto di clementine e cioccolato

Ingredienti

3 uova
150 gr di farina
80 gr di zucchero
25 gr di burro fuso
2 cucchiai di cacao
9 clementine
200 ml di latte
1 pizzico di sale
un pizzico di cannella

Procedimento

Disponete all’interno di un recipiente abbastanza capiente i tuorli di uovo insieme al latte e al burro. Dopodiché dovete montare gli albumi a neve aggiungendo il sale, il cacao, la scorza delle clementine, il succo, la farina, il lievito e un pizzico di cannella. Amalgamate bene tutti gli ingredienti in modo tale da evitare la formazione di fastidiosi grumi. Quando il composto risulterà ben omogeneo mettetelo in un recipiente e cuocete in forno.

TAGS
benessereclementinecucinafruttaproprietàricettastagione

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi