Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Notizie

Quando l’agricoltura è anche impegno sociale

27.03.17

La storia di Domenico Rusciano, che ha saputo conciliare la sua attività di imprenditore agricolo con l’impegno per il riscatto dei detenuti di Secondigliano

Quando l’agricoltura è anche impegno sociale
Nata dall’amore per il lavoro, l’impegno e la passione di tre generazioni, l’azienda agricola di Domenico Rusciano a Teano produce le proprie colture su un vasto territorio di origine vulcanica ricco di sorgenti e di boschi. La vocazione agricola di questa zona della Campania è per la frutta (agrumi, mele, albicocche, pesche, ciliegie, susine, kiwi), ma grazie alle favorevoli caratteristiche pedoclimatiche qui si coltivano anche nocciole, castagne e ortaggi di stagione. Qualità del prodotto, tracciabilità, sicurezza alimentarebasso impatto ambientale sono i “must” della realtà di questa azienda. A cui si affianca un’importante azione di impegno sociale realizzata soprattutto nel territorio dei quartieri a nord di Napoli in sinergia con la cooperativa sociale “L’uomo e il legno”. Un’area difficile, caratterizzata dalla massiccia presenza di numerose forme di disagio e marginalità sociale: nel quartiere di Secondigliano è presente anche un carcere all’interno del quale si trovano circa due ettari di terreno agricolo che – grazie ad un contratto di comodato d’uso stipulato con l’Amministrazione Carceraria – è stato messo in produzione grazie proprio al lavoro dei detenuti, sostenuti dal tutoraggio e dall’accompagnamento da parte degli operatori della cooperativa e con il supporto del giovane Domenico Rusciano. Qui – oltre ad aver curato gli aspetti relativi alla piantumazione, alla coltivazione e alla raccolta – sono stati realizzati laboratori e varie iniziative per i detenuti, in modo da sostenerli nella ristrutturazione del loro progetto di vita prima che siano chiamati a rimettersi in gioco una volta scontata la pena.
Una risposta concreta al bisogno di lavoro salariato espresso dai carcerati, in considerazione del fatto che il sistema penitenziario – caratterizzato da sovraffollamento, incremento dei suicidi e degli atti di autolesionismo – non sempre riesce a garantire un autentico percorso di riabilitazione. Un progetto utile anche a sensibilizzare la comunità locale sui temi della detenzione, per prepararla poi ad accogliere tutti coloro che, in uscita, hanno bisogno di sostegno per potersi reinserire.
TAGS
agricoltura; campania; carcere;

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi