Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Cibi e ricette

Zucca, l’arancione che fa bene. La ricetta della vellutata

22.10.15

Il suo colore brillante denota la presenza di betacarotene, vitamina A e antiossidanti. Ma è anche ricca di fibre e minerali senza essere eccessivamente calorica. Prova la ricetta della vellutata di Barbra Stocchi

Zucca, l'arancione che fa bene. La ricetta della vellutata

Appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee e originaria del Messico, la zucca è stato uno dei primi ortaggi esportati in Europa dopo la scoperta dell’America.
In Italia viene coltivata principalmente nel mantovano e nel cremonese, il periodo di raccolta va da settembre fino a novembre. Le varietà più diffuse sono la zucca comune, tondeggiante e schiacciata, e la napoletana, dalla forma allungata e una polpa particolarmente ricca d’acqua.
Al momento dell’acquisto, è importante valutarne la freschezza osservando bene che la buccia sia pulita e senza ammaccature, mentre il picciolo deve essere morbido e ben attaccato al frutto. Per verificare che il prodotto sia giunto alla giusto grado di maturazione, fate una prova sonora: bussando con le nocche della mano, il suono emesso deve essere sordo. Nel caso venga acquistata già tagliata, occorre verificare che la parte esposta all’aria non sia eccessivamente asciutta. Se acquistate una zucca intera, è possibile conservarla per tutto l’inverno in un luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce. Una volta aperta e tagliata, i tocchetti di zucca si possono tenere in frigo per alcuni giorni oppure congelare, dopo averli cotta in padella o al vapore.
La zucca è un alimento dalle molteplici proprietà e dal basso contenuto di calorie, fornisce infatti solo 18 kcal per ogni 100 gr di polpa. Come tutti gli ortaggi di colore arancione, è ricca di beta-carotene, importante per la produzione di vitamina A e dalle qualità antiossidanti e antinfiammatorie. Contiene inoltre una grande quantità di fibre alimentari e di minerali, tra cui calcio, potassio, fosforo e zinco.
Alla zucca viene attribuita una notevole proprietà sedativa, per questo motivo il suo consumo è consigliato a chi soffre di insonnia, ma è indicato anche a chi segue una dieta ipocalorica e ai soggetti diabetici, poiché è un alimento povero di grassi e calorie.
Non tutti sanno che può essere consumata cruda in insalate o sotto forma di centrifuga, in modo da mantenere intatto il suo contenuto vitaminico, ma la polpa pastosa e solida della zucca, caratterizzata da un sapore particolarmente dolciastro, si presta ai più svariati impieghi in cucina. Può essere cotta a vapore o bollita, per preparare zuppe, vellutate e minestroni, oppure tagliata a cubetti per essere fritta o cucinata in padella.
Questo ortaggio, protagonista indiscusso dell’autunno, si ritrova in molte ricette della tradizione culinaria regionale, in particolare del Nord Italia: dal risotto zucca e radicchio tipico del Veneto ai famosi tortellini mantovani, farciti con un impasto a base di zucca bollita e con mostarda, amaretti, formaggio e noce moscata.
La polpa della zucca, lessata e successivamente schiacciata, si può utilizzare anche nella preparazione del pane casereccio, che acquisirà una consistenza soffice e un intenso colore giallo-arancio, o come base per torte e dolcetti, ideali per la festa di Halloween.

E ora, prova in cucina la gustasa e saporita ricetta della nostra Barbara Stocchi.

VELLUTATA DI ZUCCA
Ingredienti per 6 persone:
700 g di zucca gialla
100 grammi di broccolo romano (verde)
1 scalogno
2 patate di media grandezza
olio q.b.
sale e pepe
parmigiano
maggiorana
1 litro di acqua
PREPARAZIONE
Sbucciare la zucca e le patate, pulire il broccolo, poi tagliare il tutto a dadini.
Soffriggere leggermente lo scalogno, aggiungere gli ingredienti appena tagliati e un litro di acqua, aggiustando di sale di pepe (a piacere). Lasciar bollire lentamente fino a raggiungere la cottura degli ingredienti. al termine della cottura, frullare tutto con un minipimer. Aggiungere del buon olio e una spolverata di parmigiano e a piacere qualche fogliolina di maggiorana.
 
Servire caldo con cubetti di pane tostato.

TAGS
halloween; autunno; ortaggi; zucca;

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi