Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Notizie

Con la crisi, cresce il fai da te in cucina

20.01.14

Aumento record della spesa per miele (+12 per cento), farina (+7 per cento), uova (+5 per cento) ma anche dei preparati per dolci (+6 per cento)

Con la crisi, cresce il fai da te in cucina

Con la crisi cambia il carrello della spesa degli italiani, dove trovano più spazio le materie prime per la preparazione dei cibi freschi a scapito di cibi pronti (come ad esempio le merendine, in calo del 3 per cento in valore, o i gelati che crollano del 7 per cento). Da una analisi di Coldiretti sui dati relativi ai primi nove mesi del 2013, in Italia si evidenzia il ritorno del fai da te casalingo, con un aumento record della spesa per miele (+12 per cento), farina (+7 per cento), uova (+5 per cento) ma anche dei preparati per dolci (+6 per cento), in netta controtendenza rispetto al calo complessivo degli acquisti alimentari stimato pari al 4 per cento.
Per contenere i costi, ma anche per garantirsi qualità e sicurezza a tavola, secondo un’analisi Coldiretti/Ixè si è verificato rispetto al passato un aumento del 18 per cento del numero di italiani che nel 2013 preparano il pane in casa, ma una tendenza analoga si registra anche per la preparazione di pasta, dolci e altri prodotti base. Non è un caso che dall’inizio della crisi gli italiani abbiano tagliato del 10 per cento gli acquisti di pasticceria e dolciumi che allietavano tradizionalmente i weekend delle famiglie, con una spesa in media appena 147 euro nell’ultimo anno, secondo i dati Istat relativi al periodo  2007-2012.

C’è stato quindi un profondo cambiamento in una delle abitudini consolidate della nostra identità nazionale. Ma se nei fine settimana sono sempre più rare le tradizionali code davanti alle pasticcerie, si registra un parallelo aumento degli italiani che mettono le “mani in pasta” per garantire comunque l’aria di “festa” in tavola, anche sotto il pressing dei più piccoli che apprezzano in misura crescente l’abilità dei genitori in cucina. Non siamo ancora di fronte alle popolari gare di dolci delle famiglie americane, ma non c’è dubbio che l’abilità ai fornelli è tornata ad essere un valore aggiunto nel confronto tra amici e parenti.
Sono addirittura arrivate in Italia nuove figure professionali come il “cake designer”, che sono anche impegnate nelle scuole per insegnare l’arte ai più piccoli grazie al progetto Educazione alla Campagna Amica di Coldiretti. La conferma viene anche dall’attenzione con cui vengono seguite le trasmissioni televisive e il successo dei libri di cucina, ma anche del boom su internet dei food blogger dai quali carpire suggerimenti e ricette. Una domanda alla quale rispondono anche molti agriturismi di Terranostra che accoppiano spesso la vacanza a lezioni in cucina per recuperare le tradizioni del passato mentre nei mercati degli agricoltori di Campagna Amica è possibile acquistare crostate e dolci casalinghi tipici del territorio direttamente da chi li ha preparati, che è in grado anche di offrire informazioni sulle modalità di preparazione e consigli sugli abbinamenti migliori.
TAGS
dolci; alimentazione; cucina; uova; farina; miele;

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi