Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Notizie

Villaggio Coldiretti, oggi è la giornata degli hobby farmers

28.04.18

Un’occasione unica per scoprire i segreti dell’orto perfetto: da quello portatile al verticale, dal “riciclabile” all’etnico, da quello in terrazzo a quello condominiale fino alle tecniche di guerrilla gardening

Villaggio Coldiretti, oggi è la giornata degli hobby farmers

Dalla diffusa passione per l’orto al boom delle gite nelle fattorie didattiche, dall’adozione on line di piante e animali alla riscoperta della cucina povera fino alla spesa dal contadino il popolo degli hobby farmers si ritrova alle ore 9,30 di sabato 28 aprile sul lungomare Imperatore Augusto a Bari con il Villaggio della Coldiretti dedicato alla “Giornata nazionale dell’orto” con i ponti di primavera che spingono milioni di italiani a prendere in mano la zappa per preparare i terreni, seminare o trapiantare verdure e ortaggi per garantirsi cibi genuini durante la bella stagione.

Un’occasione unica per scoprire i segreti dell’orto perfetto e le diverse possibili alternative con un’azione dimostrativa mai realizzata prima, dal portatile al verticale, dal “riciclabile” all’etnico, da quello in terrazzo a quello condominiale fino alle tecniche di guerrilla gardening nei centri delle città, che saranno illustrate dai tutor dell’orto di Campagna Amica, all’opera per soddisfare le diverse esigenze. Sarà presentato lo studio Coldiretti/Ixè “Italiani, un popolo di hobby farmers” che per la prima volta fotografa nel 2018 il ritorno della cultura contadina nelle famiglie italiane anche con formule nuove che vanno dalle adozioni on line al self service nel frutteto fino al crowdfunding per sostenere produzioni tipiche o allevamenti a rischio di estinzione.

Ma a #STOCOICONTADINI grandi e piccoli potranno cimentarsi nella coltivazione dell’orto, socializzare con gli animali della fattoria, imparare i segreti dei piatti della tradizione popolare sotto la guida di esperti agrichef, scoprire i trucchi green della nonna conservati da generazioni nelle campagne. E c’è anche l’agriasilo che accoglierà famiglie e gite scolastiche con laboratori, percorsi sensoriali, prove del gusto attraverso l’incontro con il mondo animale e vegetale.

Spazio al più grande mercato a chilometri zero di Campagna Amica con un’area dedicata alla solidarietà, ma anche alla scoperta di piatti da gourmet con tutti i menu a 5 euro. Un ritorno alle radici del Made in Italy, con i sapori antichi della tradizione, dalla pasta di grano Senatore Cappelli al riso Vialone nano, senza dimenticare l’innovazione con la tagliata 100% italiana servita nelle bracerie e pizza, panzerotti e focaccia autenticamente tricolori, dalla farina all’olio, dal pomodoro alla mozzarella, ma anche lo street food green, dal pesce al galletto fino al gelato di latte d’asina e ai dolci, dalla popizza alla pitta ‘mpigliata.

#STOCOICONTADINI è anche una occasione unica per scoprire la Fattoria italiana, dalla mastodontica bufala alla storica mucca podolica, dal cavallo Murgese le cui origini risalgono all’epoca della dominazione spagnola all’asino di Martina Franca che è la più grande razza italiana, dalla pecora Altamurana alla Gentile di Puglia nota per la produzione di lana autarchica. Ma ci sono anche l’antico maiale nero di Calabria, la capra Garganica con pelo nero corvino, testa caratterizzata dal ciuffo e dalla lunga barba sotto il mento, corna un po’ appiattite lateralmente, ritorte e con le punte divergenti a descrivere un arco, sino alle razze curiose di oche, anatre, conigli e galline che animano la campagna italiana.