Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
I consigli del nutrizionista

Puntarelle, la cicoria che aiuta il nostro intestino

02.02.21

Piccoli germogli verdi croccanti racchiusi in un cespo di cicoria, sono un ingrediente che non può proprio mancare in questo periodo dell’anno sulle vostre tavole

Puntarelle, la cicoria che aiuta il nostro intestino

Prende il nome di “puntarelle” una particolare tipologia di cicoria asparago caratterizzata da germogli bianchi, compatti e croccanti. Le puntarelle possono essere consumate crude grazie alla loro particolare consistenza croccante, ma tenera. La raccolta delle puntarelle avviene nei mesi invernali. Cento grammi di puntarelle apportano circa 23 calorie e il limitato apporto energetico fa sì che possano essere incluse in regimi alimentari a basso introito calorico, e grazie alla consistenza croccante (quando consumate crude), aumentano il senso di sazietà.

Grazie alle fibre in esse contenute e all’importante apporto di acqua aiutano a regolarizzare l’attività intestinale e aiutano a tenere sotto controllo i livelli di glucosio e colesterolo nel sangue. Le sostanze che conferiscono loro il caratteristico sapore amarognolo stimolano la produzione dei succhi gastrici, facilitando il processo digestivo. Tra i sali minerali è da sottolineare la presenza di calcio (essenziale negli organismi in fase di crescita e nella prevenzione dell’osteoporosi), mentre tra le vitamine spiccano la vitamina C, nota per le sue funzioni antiossidanti e in grado di contrastare l’azione dannosa dei radicali liberi e la vitamina A, fondamentale per un buon funzionamento della vista (della retina in particolare), per la crescita delle ossa, per la funzione testicolare e ovarica e per un sano sviluppo embrionale (regola la crescita e la differenziazione dei tessuti).

Non sono note controindicazioni al consumo di puntarelle, a meno che non si soffra di allergia a questo alimento. Ha proprietà remineralizzati e stimola la produzione della bile.  Ricche di sali minerali e vitamine, in particolare, vitamina A, vitamina C, calcio, potassio e fosforo. Grazie a questa ricchezza di nutrienti, possono essere considerate un alimento rimineralizzante, soprattutto se mangiata cruda. Con la cottura, infatti, perde gran parte dei suoi nutrienti, in tal caso è consigliabile bere un bicchiere dell’acqua di cottura, ricca di minerali. Hanno un’azione diuretica e per chi voglia perdere peso. Sono adatte le mangiate crude, in quanto aiutano a ridurre l’assorbimento dei glucidi. Sono adatte nella stipsi in quanto esercitano un’azione lassativa. Le sostanze amare che contengono aiutano la digestione e contribuiscono a stimolare la circolazione sanguigna.

Le puntarelle, inoltre, esercitano un’azione coleretica e stimolano, cioè, l’eliminazione della bile. Le puntarelle non sono scevre di controindicazioni, se ne sconsiglia il consumo alle donne in gravidanza poiché stimolano le mestruazioni e dunque possono causare un aborto spontaneo.  È meglio evitare anche durante l’allattamento. Da evitare anche in caso di calcoli biliari, è bene chiedere comunque al medico.  Attenzione per chi fa uso di farmaci beta bloccanti, un consumo massiccio può inibire l’azione del farmaco.

A cura di Giorgio e Cinzia Myriam Calabrese

TAGS
alimentazionebeneficiGiorgio Calabresenutrizioneproprietàstagionalità

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi