Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Un mare di salute

Pesce del mese, il pagro

04.12.20

Specie simile al dentice molto frequente nei mari nostrani, è ricco di proprietà nutrizionali e ha carni molto apprezzate in cucina

Pesce del mese, il pagro

Vai nella sezione “Un mare di salute” e leggi gli speciali a cura di Coldiretti Impresa Pesca

Il pagro è un pesce di acqua salata appartenente alla famiglia Sparidae. È molto simile al dentice, ma si differenzia da esso per la dentatura e per la colorazione. Diffusa nell’Oceano Atlantico, nel Mar Mediterraneo e in tutti i mari italiani, questa specie è conosciuta nelle varie regioni con nomi dialettali diversi. Vive a una profondità che va dai 30 ai 150 metri, e spesso la si trova in prossimità di secche coralline. Si ciba di pesci, molluschi e crostacei, ed è a sua volta preda di ricciole e piccoli squaletti.

Il corpo del pesce pagro è massiccio ma agile. Ha testa corta e occhi grandi. La sua colorazione è bruno-rossastra, con fasce di colore giallo alternate a fasce di colore scuro. Le sue pinne sono rosse e può arrivare a misurare fino a 15 kg per un metro di lunghezza. Solitamente però gli esemplari più comuni si aggirano intorno ai 2-5 kg.

Lo si può pescare tutto l’anno, ma è nei mesi da aprile a settembre che la cattura dei pagri è più produttiva. Solitamente vengono utilizzati per la sua pesca attrezzi quali palangari, reti a strascico e volanti, lenze, nasse, cestelli e reti da posta. A volte può anche trovarsi in acquacoltura, in cui viene allevato in gabbie marine. Per questo motivo è sempre disponibile sui banchi delle pescherie, ma per un acquisto sostenibile se ne consiglia il consumo nei mesi da luglio a dicembre.

Per riconoscerne la freschezza quando lo si vuole acquistare, bisognare tenere a mente alcune piccole accortezze che deve presentare il pagro una volta che arriva sul banco del pesce. Primo tra tutti l’odore che deve emanare deve risultare gradevole, poi occorre prestare attenzione che le carni siano compatte e sode e che il colore sia brillante, infine anche l’occhio vuole la sua parte, e deve mostrarsi vivo e sporgente.

Il pagro ha carni bianche, sode e facilmente digeribili, dalle ricche proprietà nutrizionali. Ottima fonte di proteine dall’alto valore biologico, sali minerali come fosforo e potassio e Vitamine. Ha buone dosi anche di Omega-3.

In cucina, essendo simile all’orata dal punto di vista delle carni, il pagro si può preparare in svariati modi: grigliato, arrosto, al cartoccio, alla griglia.

 

Ricetta: Pagro in padella con peperoni

Ingredienti per 4 persone:

4 filetti di pagro (circa 600gr)

2 peperoni

1 cipolla

passata di pomodoro q.b.

basilico q.b.

vino bianco secco q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

sale e pepe q.b.

Procedimento:

Per preparare il pagro in padella arrostire per prima cosa i filetti di pesce con un filo d’olio evo ben caldo, 3 minuti per parte. Poi aggiustare di sale e pepe e lasciare i filetti in caldo. Unire al loro fondo di cottura un filo d’olio crudo e soffriggere una rondella di cipolla tritata; salare il soffritto, sfumarlo con un dito di vino, mettere i peperoni arrosto ridotti a falde, un cucchiaio di passata di pomodoro e lasciare ridurre l’intingolo. Completare con abbondante basilico e servirlo con il pesce.

TAGS
dicembremercati contadinimiglio zeropescepesce italiano

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi