Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Un mare di salute

R… come razza, pesce cartilagineo che vive nei fondali

27.08.20

Ne esistono diversi tipi, ma quelle più comuni sono la “cappuccina” e la “chiodata”: quest’ultima è la più pescata nel bacino del Mediterraneo

R… come razza, pesce cartilagineo che vive nei fondali

Vai nella sezione “Un mare di salute” e leggi gli speciali a cura di Coldiretti Impresa Pesca

Appartenente alla famiglia Rajidae, la razza è un pesce cartilagineo diffuso sia in mare aperto che in acque costiere. La si può trovare negli Oceani, nel Mediterraneo e nel Mar Nero. Nei mari italiani è frequente soprattutto nel Mar Di Sardegna, nell’Adriatico e nello Jonio. La razza predilige una vita sedentaria e generalmente abita i fondali insabbiandosi totalmente, lasciando scoperti solo gli occhi e le narici. Si nutre principalmente di piccoli crostacei, granchi, gamberi e piccoli pesci.

La razza chiodata, quella più pescata, ha una lunghezza che può variare dai 90 cm fino a un massimo di un metro e trenta. Sulla pelle presenta delle protuberanze callose senza alcuna disposizione precisa. Ha il dorso bruno intervallato da macchie nere e un corpo romboidale appiattito da cui parte una lunga coda dotata di spine.

La razza può essere pescata tutto l’anno, ma sicuramente più proficui sono i mesi invernali, da dicembre a marzo. Solitamente per la pesca professionale delle razze vengono utilizzati attrezzi quali reti a strascico, da posta o palangari. È una delle specie più comunemente pescate nel mondo intero e all’interno del bacino del Mediterraneo.

Sui banchi del pesce la razza è sempre disponibile, ma per un acquisto sostenibile se ne consiglia il consumo nei mesi da settembre a dicembre. Essendo una specie bentonica, quindi che vive a contatto con il fondale, la razza possiede una maggiore carica microbica rispetto ai pesci che vivono in mare aperto, per cui è più predisposta alla degradazione una volta pescata. Per questo motivo è bene sincerarsi, quando la si vuole acquistare, della sua freschezza attraverso alcuni semplici accorgimenti. Verificare innanzitutto che emani un buon odore, che le carni siano sode e compatte, la pelle lucida e brillante, e l’occhio vivo e convesso, mai concavo e opaco.

La razza è un pesce magro, ricco di proprietà nutrizionali ed è una buona fonte di vitamina A e Sali minerali come potassio e fosforo. Essendo leggero e povero di grassi è indicato anche per chi segue un regime dietetico ipocalorico e per chi soffre di colesterolo. Inoltre non avendo spine ben si adatta anche ai bambini più piccoli e agli anziani.

In cucina è un pesce molto apprezzato, la parte che si adopera per preparare numerose ricette è quella delle pinne pettorali. La versione più celebre è al forno nel cartoccio con patate e peperoni. Ma viene spesso cucinata anche in padella, al vapore, o fatta a cubetti per deliziosi sughetti con cui condire la pasta.

 

Ricetta: Razza alla palermitana

Ingredienti per 4 persone:

1 Razza da 1 Kg

300 gr. di pomodori pelati

1 cipolla grande

capperi

olio evo

sale

pepe

vino bianco

timo

prezzemolo

Procedimento

Lavare abbondantemente la razza quindi con un coltello ben affilato tagliare le ali per separarle dal corpo. Con delle forbici da cucina tagliare via la coda prestando attenzione a non pungersi. Dalle ali sarà invece necessario tagliar via tutte le cartilagini. Nel frattempo in una casseruola molto capiente far appassire la cipolla in abbondante olio, quindi aggiungere i pomodori pelati e i capperi e lasciar cuocere per circa 10 min, fino a ottenere una salsa. Aggiungere le ali della razza fatte a pezzi adagiandole sul fondo in modo che non si sovrappongano e coprire con un bicchiere di vino bianco aggiustando di sale, pepe e timo. Cuocere per 5 minuti a fuoco alto per far evaporare il vino quindi coprire con un coperchio e cuocere per altri 15 minuti fuoco moderato. Una volta cotta aggiungere una spolverata di prezzemolo tritato e servire subito ben calda.

TAGS
beneficimercato contadinomiglio zeropescepesce italianoproprietà

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi