Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Un mare di salute

S…come Sgombro, il principe degli Omega-3

05.06.20

Tipico dell’Adriatico, ma presente in tutto il Mediterraneo, è uno dei pesci azzurri più conosciuti e apprezzati, con profilo vitaminico e nutrizionale davvero notevole

S…come Sgombro, il principe degli Omega-3

Vai nella sezione “Un mare di salute” e leggi gli speciali a cura di Coldiretti Impresa Pesca

Appartenente alla famiglia Scombridae, lo sgombro è tra i pesci azzurri quello più caratteristico e conosciuto. Presente nel Mar Nero, nel Nord Atlantico e in tutto il Mar Mediterraneo è molto diffuso anche nei mari italiani soprattutto in Adriatico e nel Sud Italia. Lo sgombro ha una dieta onnivora, si nutre di plancton, meduse, piccoli pesci nonché uova e larve di pesci, gamberi, vermi e molluschi.

Questa specie è caratterizzata da un corpo fusiforme ricoperto di piccole scaglie, denti non molto grandi e occhi che presentano palpebre trasparenti. Dotata di due pinne sul dorso presenta anche alcune pinnule dietro la seconda, e dietro la pinna anale. Inoltre due lobi molto fini formano la pinna caudale. Può arrivare a misurare circa 50cm con un peso massimo di 1kg. Il colore è verde, bluastro sul dorso con strisce verticali.

Lo sgombro può essere pescato tutto l’anno ma è nei mesi da marzo ad ottobre che la sua pesca è più produttiva. Solitamente si utilizzano reti a strascico, palangari, reti a circuizione ma anche lenze e reti da posta. La taglia minima per la pesca è fissata a 18cm.

Per un acquisto sostenibile se ne consiglia il consumo nei mesi da agosto a gennaio, pur essendo lo sgombro sempre reperibile

Sui banchi del pesce per riconoscere la freschezza dello sgombro occorre prestare attenzione innanzitutto al colore che deve risultare sempre brillante, poi la sua pelle deve essere soda e compatta e gli occhi lucidi e mai incavati. Infine deve emanare un odore gradevole.

Lo sgombro sotto il profilo nutrizionale è davvero una specie interessante, ricco di proteine ad alto valore biologico, grassi Omega-3, vitamine del gruppo D e B (in particolare la B12), e Sali minerali quali fosforo, iodio e selenio.

Le sue carni sono molto apprezzate in cucina poiché sode e gustose. Non è tra i pesci più magri del panorama ittico, ma è prelibato e succulento e si presta a innumerevoli preparazioni. Lo si può adoperare per preparare delle gustose insalate, o degli spiedini, oppure per la preparazione di un primo piatto o svariati secondi, al forno, alla mediterranea, fritto, marinato, ecc.

 

Ricetta: Polpette di sgombro

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di sgombro fresco a filetti

3 fette di pancarrè

Olive verdi denocciolate q.b.

1 uovo

1 spicchio d’aglio

Parmigiano grattugiato q.b.

Farina q.b.

Olio evo q.b.

3 cucchiai di latte

Prezzemolo q.b.

Sale e pepe q.b.

Procedimento

Mettere nel mixer il pancarrè, lo spicchio di aglio, il prezzemolo e il parmigiano grattugiato, aggiungendo anche i filetti di sgombro, l’uovo e 3 cucchiai di latte. Frullare tutto fino a che il composto risulterà omogeneo. Salare e pepare. Tritare le olive e unirle al composto. Con le mani formare tante polpette avendo cura di appiattirle leggermente ed infarinarle. Cuocere le polpette in un filo d’olio evo all’interno di una padella antiaderente per qualche minuto, girandole a metà cottura. Far scolare su carta assorbente una volta cotte e servire tiepide.

TAGS
beneficicuriositàmade in Italypescepesce italianoproprietà

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi