Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Un mare di salute

S… come Sarago, il pregiato pesce del Mediterraneo

13.03.20

La specie più diffusa nei nostri mari è il cosiddetto Sarago Maggiore

S… come Sarago, il pregiato pesce del Mediterraneo

Vai nella sezione “Un mare di salute” e leggi gli speciali a cura di Coldiretti Impresa Pesca

Appartenente alla Famiglia degli Sparidi, il Sarago è molto diffuso nel mar Mediterraneo, in particolare nell’Adriatico, ma anche nell’Oceano Atlantico. Predilige fondali rocciosi e acque costiere a una profondità di 100 mt. Si nutre principalmente di piccoli pesci, crostacei e molluschi e a volte di alghe verdi presenti sulle rocce.

Il Sarago è un pesce molto bello, le sue dimensioni possono arrivare fino a 40 cm per 2 kg di peso. Ha un corpo piuttosto tondo e compresso. La pinna dorsale è composta da spine robuste che diventano più molli verso la coda. Le pinne del petto sono lunghe e quella caudale un po’ forcuta. Ha una livrea solitamente argentea con alcune strisce verticali di color verde sui fianchi mentre la coda ha un bordo scuro. Spicca una macchia nera proprio vicino al peduncolo caudale.

Il Sarago Maggiore presenta sessi separati, mentre altri saraghi possono essere ermafroditi. La sua riproduzione avviene in autunno, e la maturità sessuale è intorno ai 2 anni di vita. Preferisce vivere in branco quando è giovane, ma da adulto è più solitario.

Si pesca solitamente tutto l’anno, ma è tra la primavera e l’estate, nei mesi tra aprile e Settembre, che è sicuramente più abbondante. Solitamente si utilizzano per pescarlo reti da posta, reti a strascico, lenze, nasse e palangari.

Per riconoscerne la freschezza, quando lo si vuole acquistare, valgono le regole standard volte a individuare se un pesce è fresco o meno. Innanzitutto la colorazione, che deve essere viva e brillante, poi le carni, che devono risultare sode e compatte con le squame ben aderenti al corpo, la pelle tesa, il ventre turgido, e l’occhio chiaro e luminoso. Altra caratteristica importante è la colorazione dell’interno delle branchie, che devono essere rosso scuro, e l’odore che non deve risultare dolciastro o di ammoniaca.

Le carni del sarago sono da considerarsi molto pregiate, saporite e digeribili. Sono ricche di valori nutrizionali, Vitamine, sali minerali, Omega-3, nonché di proteine ad alto valore biologico, di conseguenza risulta essere un alimento adatto all’alimentazione di tutti, adolescenti, sportivi e anziani.

In cucina il sarago si presta a numerose ricette, ma essendo le sue carni molto delicate le cotture più indicate sono quelle semplici che ne preservano le caratteristiche, come ad esempio la cottura in forno, alla brace o al cartoccio.

 

Ricetta: Sarago al Cartoccio

Ingredienti per 4 persone:

1 sarago da 800 gr
1 peperone verde
1/2 bicchiere di vino bianco
30 gr di capperi sotto sale
100 gr di pane toscano
1 rametto di timo
1 limone non trattato
1 ciuffo di prezzemolo
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
2 spicchi di aglio
sale
pepe

Procedimento:

Eliminate la crosta del pane, sminuzzate la mollica e mettetela a bagno con metà del vino. Sciacquate i capperi e sminuzzateli. Tritate l’aglio, il prezzemolo e il timo, raccoglieteli in una terrina e amalgamateli con la scorza di limone grattugiata, i capperi e la mollica imbevuta.

Salate e profumate con pepe macinato l’interno del sarago e farcitelo con 2/3 del composto aromatico preparato.

Lavate il peperone, apritelo a metà, eliminate i semi e le coste bianche interne e affettatelo a strisce molto sottili. Sistemate il pesce al centro di un grande foglio di carta forno, distribuitevi il composto rimasto e il peperone. Bagnate il sarago con l’olio evo e irroratelo con il vino rimasto, chiudete il cartoccio arrotolando i bordi e fate cuocere per 20 minuti in forno a 200 °C, quindi sfornate e portate in tavola.

TAGS
beneficicucinacuriositàmade in Italypescepesce italianoproprietà

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi