Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Un mare di salute

G…come gallinella, il pesce buono dei fondali

31.01.20

Non è tra le specie maggiormente consumate e spesso non si conoscono le sue proprietà, ma presenta un interessante profilo nutrizionale

G…come gallinella, il pesce buono dei fondali

Vai nella sezione “Un mare di salute” e leggi gli speciali a cura di Coldiretti Impresa Pesca

Conosciuta anche con il nome di capone, cappone o mazzola per via della grossa testa e del verso simile a un grugnito che si dice emetta quando viene catturata, la gallinella è un pesce osseo appartenente alla famiglia Triglidae. Si può trovare sui fondali sabbiosi e melmosi nella parte orientale dell’Oceano Atlantico, dall’Irlanda al Marocco, e in tutto il bacino del Mediterraneo. Nei mari italiani è molto diffusa nell’Adriatico e nel Tirreno. Essendo una specie bentonica non si spinge mai al di sotto dei 300 metri di profondità e si sposta sul fondo camminando sui raggi liberi delle pinne pettorali, tenendo gli stessi distesi. Si nutre principalmente di piccoli crostacei come gamberetti, scampi, granchi e canocchie.

La gallinella ha due caratteristiche che la contraddistinguono, ovvero la testa molto grande ricoperta di placche ossee e grandi pinne pettorali coloratissime. La bocca è ampia, bassa e sporgente. Ha una fronte piatta, due pinne dorsali e due pinne pettorali con alcuni raggi liberi. Il suo colore va dal bruno al rossiccio sul dorso, rosato sui fianchi e molto chiaro sul ventre. Misura solitamente 30 cm ma può arrivare fino a un massimo di 70 cm per 6 kg di peso.

La pesca della gallinella si può effettuare tutto l’anno, non vi sono effettive differenze stagionali. Sicuramente però il momento migliore è durante la notte quando il pesce è più attivo. Si possono utilizzare reti a strascico, reti da posta o palamiti.

Per riconoscerne la freschezza bisogna sincerarsi che il corpo sia lucido e brillante, il colore deve essere vivo, le branchie rosse e l’occhio non velato. Deve poi emanare un odore gradevole, delicato.

La gallinella ha molteplici proprietà nutritive utili alla salute dell’organismo. È  un pesce dalle carni bianche e magre quindi facilmente digeribili. Ha un alto contenuto proteico e un buon profilo vitaminico (soprattutto del gruppo B e D) nonché un buon contenuto di Omega-3. Contiene inoltre molti Sali minerali tra cui fosforo, potassio, calcio, iodio e ferro.

In cucina si presta a svariate tipologie di cottura, bisogna solo prestare attenzione a non cuocere troppo le sue carni e ad evitare le elevate temperature, il rischio è che diventerebbero troppo dure. Molto utilizzata per la preparazione di zuppe e gustosi sughi per condire primi piatti e risotti, la gallinella è apprezzata anche alla griglia, in umido e, se sfilettata, si può anche consumare fritta o gratinata.

 

 

Ricetta del cuoco contadino Diego Scaramuzza dell’Agriturismo La Cascina da Diego

Crostoni di gallinella con pomodori all’agro

Ingredienti per quattro persone

1 kg gallinella freschissima
2 spicchi aglio rosso
4 cucchiai Olio EVO
q.b. pepe
q.b. peperoncino
q.b. sale

4 pomodori costoluti estivi tipo cuore di bue

q.b. erba cipollina
q.b. acqua

4 fette di pane
q.b. basilico

4 cucchiai di aceto di mele

Procedimento

Sfilettare la gallinella realizzando dei filetti ben rifilati e puliti, della medesima dimensione. Eliminare la pelle. Disporli su una teglia da forno, irrorarli con olio evo e aggiungere erba cipollina, pepe e un pizzico di sale. Cuocerli a 180° in forno già caldo, per 20 minuti. Lasciarli altri 10 minuti a forno spento. Incidere i pomodori a croce, irrorarli con acqua bollente, immergerli in acqua fredda (per fermare la cottura) e pelarli eliminando buccia e semi. Tagliare la polpa a cubetti e tenerne un po’ da parte. Passare gli altri al mixer, aggiungendo l’aceto, setacciare e ottenere un composto liquido. Salare e pepare la vinaigrette. Tostare il pane. Poggiare i filetti di pesce sul pane caldissimo “sporcato” con gli spicchi di aglio, irrorare con la vinaigrette e aggiungere i cubetti di pomodoro e basilico fresco.

TAGS
beneficicuriositàpescepesce italianoproprietàricetta

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi