Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
I Sigilli di Campagna Amica - La biodiversità contadina

Patate, il tubero dalle mille varietà

11.09.19

Il Sigillo più conosciuto al mondo e il Veneto vanta di una coltivazione ampia di diverse tipologie. Scopriamo quali

Patate, il tubero dalle mille varietà

Leggi cosa sono “I Sigilli di Campagna Amica”

Le patate, forse, sono tra i tuberi più conosciuti al mondo. Una volta erano considerate il cibo per i poveri. Oggi sappiamo che sono ricche di vitamina C e di potassio, e combattono l’ipertensione e aiutano il sistema immunitario. Sono indicate per le persone che soffrono di diabete, perché abbondano di carboidrati complessi. Usate anche per le diete, perché aiutano a perdere peso, controllando la fame.

In Veneto abbiamo ben cinque tipologie diverse di patate, che fanno parte a pieno titolo dei nostri Sigilli.

Nella zona a sud di Bassano del Grappa, si coltiva una particolare tipologia di patata: la “cornetta”. Qui la coltivazione era molto diffusa all’inizio del 1900, per poi ridursi con l’introduzione di varietà più produttive. Le patate cornette, per le caratteristiche di compattezza della pasta, si prestano a essere cotte in tegame con varie carni oppure fritte. Le patate cornette sono di piccola pezzatura e di forma cilindrica, la buccia è gialla e la pasta molto compatta.

Questa patata viene coltivata dall’Azienda Agricola Marcolina Gabriele (Belluno) e venduta nel mercato di Campagna Amica di Belluno.

Nell’Ottocento e primi decenni del Novecento, la patata ha assunto una notevole importanza nella dieta veneta, insieme al mais, grazie alle storiche tradizioni orticole della zona litoranea di Chioggia. La particolarità del clima e dei terreni di quest’area riveste un ruolo di primaria importanza per la produzione della patata precoce di Chioggia.

È prodotta dalle aziende agricole Sartorato Giuseppina (Chioggia), Gatto Samuele (Chioggia), Finotto Matteo (Chioggia)

È reperibile nel mercato di Venezia Mestre, Saporitalia Soc. Coop. Agricola.

La patata di Montello è conosciuta anche con il nome di patata carantina, rifacendosi proprio al nome di lingua veneta della terra rossa del Montello, “el carant”. Secondo la tradizione, furono le truppe napoleoniche, agli inizi dell’Ottocento, a introdurre la coltivazione della patata nel Montello. È una pianta erbacea a ciclo annuale: nella parte sotterranea del fusto si formano numerosi tuberi diversi per dimensione, forma, profondità, colore e forma delle gemme, colore della buccia e polpa.

La patata di Rotzo ha un’antica tradizione agricola, risalente almeno al 1700. Viene coltivata in territori di montagna, a un’altezza variabile da 700 a 1000 metri. Il tradizionale piatto locale preparato con la “patata di Rotzo” è la polenta “considera”, a cui vanno aggiunte le patate lessate e farcita di burro, da accompagnare al formaggio mezzano e alla soppressata. La pasta è bianca o giallo-chiaro e la buccia bianca o rossa.

La patata Dorata del Guà si coltiva nei terreni alluvionali, argillosi, profondi e di colore rosso formati in tempi remoti dal divagare dell’Adige. Da questi suoli si ottiene una qualità di patata particolarmente apprezzata sia per le caratteristiche organolettiche sia per una particolare colorazione e lucentezza della buccia che le fece acquistare il nome di “Patata Dorata”. La forma è ovale lunga, la pezzatura uniforme, la buccia gialla, sottile, priva di screpolature, intatta e la pasta è giallo-chiaro.
Viene coltivata dalla Società Agricola Orto del Nonno (Roveredo di Guà) ed è distribuita nel mercato di Campagna Amica di Arsenale di Verona (Piazza Arsenale), in quello di Verona (Borgo Venezia) e infine in quello di Golosine (Verona).

TAGS
biodiversitàI Sigilli di Campagna Amicamercatopatateveneto

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi