Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Notizie

Il vento tra energia e tutela dell’ambiente

14.06.19

Una forza della natura che può diventare fonte di energia pulita e rinnovabile se utilizzata su piccola scala, senza impattare sul paesaggio e sull’agricoltura. Il 15 giugno un’intera giornata mondiale dedicata

Il vento tra energia e tutela dell'ambiente

Il vento è uno spostamento di una massa d’aria da una zona di alta pressione (area anticiclonica) verso una zona di bassa pressione (area ciclonica). Le masse d’aria si spostano a causa delle temperature dell’aria stessa dall’alto al basso e viceversa, mentre la rotazione terrestre attraverso il suo movimento crea un’altra forza, la forza di Coriolis, che imprime alle masse d’aria altre direzioni. Esistono differenti tipi di venti, ma i più noti sono: Tramontana, Grecale, Levante, Scirocco, Mezzogiorno – Ostro, Libeccio, Ponente e Maestrale.

L’importanza del vento si manifesta anche nella produzione di energia elettrica tramite l’eolico. A livello europeo, l’energia eolica rappresenta già il 18% della capacità elettrica, interessando soprattutto i paesi del nord. Inoltre la Commissione europea ha stabilito l’obiettivo di produrre energia tramite fonti rinnovabili al 27% entro il 2030.

Secondo i dati Anev[1], in Italia nel 2018 sono stati prodotti circa 17,3 TWh di energia eolica, quantità sufficiente a coprire i fabbisogni domestici di 17 milioni di persone. Ed è proprio grazie all’energia eolica che sono stati così risparmiati circa 21 milioni di barili di petrolio, equivalenti a 10 milioni di tonnellate di emissioni di CO2.

I benefici derivanti dall’eolico sono quindi molteplici: oltre a quello ambientale, che vede annullato l’emissioni nocive per ambiente e salute, c’è anche quello economico a livello locale, nazionale e internazionale, che trova nell’eolico una valvola di sviluppo dell’industria locale e la creazione di posti di lavoro. Inoltre il comparto eolico ha la possibilità di ricevere finanziamenti che potrebbero giovare, ancor di più, sia al rilancio economico che di innovazione tecnologica. Ovviamente, lo sviluppo di questa tecnologia deve essere rispettosa del paesaggio e per questo la forma preferibile è quella di un eolico su piccola scala che riduca il più possibile l’impatto paesaggistico e non vada ad alimentare speculazioni.

Infine sottolineiamo come la produzione di energia tramite i venti sia un’alternativa valida alle fonti fossili, in quanto eliminerebbe l’emissione di gas serra e le minacce ad essa correlata, tutelando così la salvaguardia della biodiversità e dei diversi habitat naturali, senza dimenticarsi però di pianificare le installazioni dell’impianto in modo sostenibile evitando il più possibile ripercussioni sull’ambiente stesso e sulla biodiversità a scala regionale e locale. In quanto energia pulita e sostenibile, La Fondazione Campagna Amica sostiene e promuove l’utilizzo di questa fonte rinnovabile in particolare nella modalità di mini-eolico che permettere di produrre energia preservando il paesaggio.

 

[1] https://www.anev.org/wp-content/uploads/2019/06/Anev_brochure_2019web.pdf

TAGS
ambienteenergiaeolicoGiornata mondiale del ventogreenrinnovabilivento

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi