Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
I consigli del nutrizionista

Afte, cosa mangiare e cosa evitare

10.06.19

Una corretta alimentazione, ricca di Vitamine e probiotici, aiuta l’organismo a combattere e prevenire queste lesioni della mucosa orale

Afte, cosa mangiare e cosa evitare

Per afte della bocca si intendono delle lesioni che interessano la mucosa orale (labbra, guance, lingua e regione sottolinguale). Sono tipicizzate da ulcere circolari con un diametro di 2-5 mm; raramente oltrepassano il centimetro. Generalmente, le ulcere sono poco profonde e paiono circoscritte da un alone color rosso.  Il sintomo principale delle afte è il dolore che aumenta al contatto, con l’incremento della temperatura e in presenza di molecole irritanti. Non si tratta di un’affezione grave ma talvolta si correla a disturbi superiori. Le ulcere guariscono al massimo in due settimane, ma recidivano facilmente.

Altri fattori scatenanti potrebbero essere:

  • una carenza di vitamine del gruppo B o minerali tipo di Ferro, Zinco e folati
  • una cattiva igiene orale
  • squilibri ormonali e/o ciclo
  • problematiche gastriche come l’infezione da Helicobacter Pylory

Anche in ambito oncologico uno degli effetti indesiderati della chemioterapia o radioterapia è l’insorgenza di mucositi. Un’alimentazione volta a difendere l’organismo dallo stress e a rafforzare quelle che sono le nostre difese immunitarie, migliorando il benessere del nostro intestino può definirsi un ottimo rimedio per la guarigione di queste afte dolorose favorendo cibi ricchi di vitamine (B, A, C, E), sali minerali e l’utilizzo di fermenti lattici.

Cosa mangiare

  • Alimenti ricchi di ferro: carne, pesce, uova
  • Alimenti ricchi di zinco: legumi, frutta secca, carne, pesce.
  • Alimenti ricchi di acido folico e Vitamina B12: pomodoro, frutta, legumi, fegato, latticini.
  • Alimenti ricchi di Vitamina C: peperoni: agrumi, pomodori, prezzemolo, fragole, kiwi, lattuga, cicoria, patate novelle
  • Alimenti ricchi di Vitamina D: pesce e tuorlo d’uovo.
  • Alimenti ricchi di probiotici: yogurt

Cosa NON mangiare

Le afte della bocca sono correlate statisticamente all’abuso di alcuni cibi e bevande. Questi sono:

  • alcolici
  • cibi piccanti
  • grassi animali
  • frutta secca
  • formaggi

 

a cura di Giorgio e Caterina Calabrese

TAGS
AftealimentazioneciboconsigliGiorgio Calabresenustrionevitamine

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi