Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Notizie

Speciale foreste e boschi – Impariamo ad amare gli alberi

21.03.19

Quest’anno la Giornata Internazionale mira a valorizzare il ruolo dell’educazione nella salvaguardia del patrimonio forestale

Speciale foreste e boschi - Impariamo ad amare gli alberi

Quest’anno la Giornata Internazionale mira a valorizzare il ruolo dell’educazione nella salvaguardia del patrimonio forestale. È necessario avviare un percorso che, partendo dalla realtà quotidiana, prenda atto dell’esigenza di una maggiore comprensione dei fenomeni naturali che accadono attorno a noi.

Non basta quindi pianificare meglio gli interventi e gli investimenti di gestione del territorio finalizzati alla valorizzazione delle funzioni ambientali, sociali ed economiche del bosco e garantirne così la tutela, la conservazione e la produzione. Vanno anche valorizzate tutte le iniziative di sensibilizzazione sul tema e tutte le attività che ciascun cittadino può realizzare a tutela dell’ambiente.

Nonostante a livello mondiale sia spesso attribuita all’agricoltura una grande responsabilità in termini percentuali nella conversione dei boschi e delle foreste, è necessario rivalutare l’importante ruolo dell’imprenditore agricolo come presidio culturale, sociale e territoriale

Un’elaborazione Coldiretti su dati Istat ha evidenziato che negli ultimi 20 anni si è dimezzata la superficie di bosco di proprietà delle aziende agricole e non c’è dunque più chi svolge attività di custodia, di valorizzazione, di protezione e di sorveglianza del bosco. Secondo Coldiretti, la perdita di terra agricola è il risultato di un modello di sviluppo sbagliato che ha tagliato del 15% le campagne e fatto perdere negli ultimi venti anni ben 2,15 milioni di ettari di terra coltivata.

Per difendere il territorio occorre quindi creare le condizioni affinché si contrasti l’allontanamento dalle campagne e si valorizzino le funzioni di sorveglianza, manutenzione e gestione del territorio svolte dagli imprenditori agricoli. Inoltre è importante promuovere una nuova alleanza fra gli agricoltori, i cittadini e gli altri settori economici. Un’alleanza in cui agli agricoltori sia riconosciuto un protagonismo non solo come produttori di alimenti sani e salubri ma anche come coadiutori del mantenimento di beni pubblici come il paesaggio e la riduzione dei danni ambientali. Un ruolo importante anche dal punto di vista economico: è stato stimato che in Italia per ogni milione di euro speso in prevenzione del rischio idrogeologico si potrebbero risparmiare 5 milioni di euro in termini di riparazione dei danni causati dal dissesto idrogeologico.

Infine, non va sottovalutato il ruolo dei giovani, che saranno i futuri custodi dell’ambiente e del verde. In questa prospettiva si inserisce l’iniziativa della Festa degli Alberi nelle scuole come occasione per mettere a dimora nuovi alberi, piantine o semi, per trasmettere il valore degli alberi nel nostro ecosistema e per fare un regalo alle nostre città, ai nostri cortili, ai nostri paesaggi. Un regalo che abbiamo ricevuto dalle generazioni passate e vogliamo trasmettere a quelle future.

 

LEGGI GLI APPROFONDIMENTI

Speciale foreste e boschi – Un patrimonio da salvaguardare

Speciale foreste e boschi – La situazione in Italia

Speciale foreste e boschi – Il loro valore nel mondo

Speciale foreste e boschi – Dieci motivi per piantare un albero

TAGS
agricolturaeducazionefesta dell'alberoGiornata internazionale delle foreste e dei boschigiovanipatrimoniosalvaguardia

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi