Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Notizie

Speciale energia – Gli obiettivi europei

18.02.19

Nuovi e ambiziosi obiettivi nel Pacchetto energia pulita per tutti gli europei del Parlamento

Speciale energia - Gli obiettivi europei

Nel Novembre scorso il Parlamento Europeo ha fissato nuovi e ambiziosi obiettivi nel “Pacchetto energia pulita per tutti gli europei” anche alla luce del contesto politico internazionale e in particolare dell’accordo globale sul clima raggiunto a Parigi nel 2015, nel quale l’UE si è impegnata a ridurre le emissioni di gas serra entro il 2030 del 40% rispetto ai livelli del 1990.

Gli obiettivi definiti sono:

  • che l’efficienza energetica nell’UE migliori del 32,5% entro il 2030
  • che la quota di energia prodotta da fonti rinnovabili raggiunga il 32% del consumo finale lordo dell’UE
  • che venga incentivato l’uso dei biocarburanti di seconda generazione

I primi due obiettivi potranno essere rivisti, ma solo al rialzo, entro il 2030.

Rendere l’energia più efficiente ha una ricaduta economica molto importante sulle bollette dei cittadini. Inoltre permetterà di ridurre la dipendenza dell’Europa da fornitori esterni di petrolio e gas, di migliorare la qualità dell’aria e di proteggere il clima. I testi approvati garantiscono anche il diritto dei cittadini di produrre energia rinnovabile per il proprio consumo, di immagazzinarla e di vendere la produzione in eccesso.

Il rapporto dell’AEA “Reneable energy in Europe-2018” evidenzia che l’UE è ancora il leader mondiale nella produzione pro-capite di energia elettrica da fonti rinnovabili e che il crescente ricorso a questo tipo di energia ha consentito la riduzione della domanda di combustibili fossili e le relative emissioni di gas a effetto serra. L’Europa è quindi sulla buona strada per il raggiungimento dell’obiettivo fissato per il 2030, raggiungendo nel 2017 la quota del 17,4% di energie verdi nel consumo finale lordo. Tuttavia, il ritmo di aumento dell’uso delle energie rinnovabili è aumentato solo marginalmente rispetto al 17% del 2016 e si registrano ancora notevoli fluttuazioni di tale percentuale all’interno degli stati membri: da oltre il 30% del consumo finale lordo in Austria, Danimarca, Finlandia, Lettonia e Svezia a meno del 9% in Belgio, Lussemburgo, Malta e Paesi Bassi.

Per quel che riguarda il tema dei biocarburanti, la nuova normativa prevede che entro il 2030 almeno il 14% dei carburanti per i trasporti provenga da fonti rinnovabili e che già a partire dal 2019 il contributo dei biocombustibili di prima generazione sia gradualmente eliminato fino a raggiungere quota zero nel 2030. Il passaggio ai biocarburanti di seconda generazione è molto importante perché questo tipo di carburanti vengono prodotti con tecniche che non comportano sottrazione di terreno agricolo alla produzione alimentare o cambi di destinazione agricola.

 

FONTI

  • Pacchetto UE-2030 – Parlamento Europeo – Novembre 2018
  • AEA (2018) – Reneable energy in Europe
TAGS
consumienergiaeuropagiornata internazionale del risparmio energetico

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi