Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Notizie per le imprese

Agriturismo, previsioni per l’autunno 2018

31.07.18

Per i prossimi mesi la domanda turistica, in particolare estera, sarà caratterizzata da segnali decisamente positivi

Agriturismo, previsioni per l’autunno 2018

Non è semplice prevedere con anticipo quale sarà l’andamento per l’autunno considerando la tendenza in progressivo aumento delle prenotazioni lastminute. Incrociando e analizzando i dati previsionali disponibili tuttavia per l’autunno 2018 la domanda turistica, in particolare estera, sarà caratterizzata da segnali decisamente positivi. Secondo uno studio condotto dall’Enit sulla domanda turistica organizzata, si registreranno aumenti dei flussi turistici provenienti da: Austria, Svizzera, Paesi Bassi, Francia, Irlanda, Spagna, Repubblica Ceca, Ungheria, USA, Cina, Giappone, Corea, Australia. Mentre si confermano relativamente stabili (salvo pochi casi con lievi cali) gli arrivi da: Germania, Belgio, Inghilterra, Danimarca, Finlandia, Norvegia, Svezia, Russia, Canada, Brasile, Argentina.

Secondo le stime di Forwardkeys per la stagione autunnale si prevede una crescita del traffico aeroportuale verso l’Italia. Gli arrivi negli aeroporti dal primo settembre al 31 ottobre 2018 aumenteranno del +1,6% rispetto allo stesso periodo del 2017. I primi tre Paesi d’origine della domanda straniera si confermano gli Stati Uniti, che proseguiranno il trend in crescita già rilevato per il periodo estivo (+10,9%), seguono Germania e Inghilterra, sebbene si prevedano flussi stabili o in lieve calo, aumenteranno (+4,7%) gli arrivi dalla Spagna. Le principali città di provenienza (origine) sono Londra e New York, seguono Parigi e Madrid. Oltre New York l’andamento positivo si conferma in generale per molte delle città americane. In aumento gli arrivi da Madrid (+12,9%) e Francoforte (+8,9%). (Fonte: elaborazione Campagna Amica su dati Enit e Forwardkeys).

Principali novità nei collegamenti aerei verso l’Italia [scarica qui]

TAGS
agriturismomercatotendenzeturismo