Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Prepara il tuo orto

La tradizione ortolana delle semine con la luna

29.05.18

Alcuni agricoltori si affidano alla tradizione. E seguono le sue fasi per coltivare in modo ottimale le loro piante. Vediamo come

La tradizione ortolana delle semine con la luna

La luna da sempre ha “guidato” molte attività dell’uomo: i naviganti la scrutavano insieme alle stelle, i poeti traevano ispirazione per le loro opere, gli innamorati per i loro sogni. La luna è sempre stata propizia anche per curare, per seminare e per riprodursi. L’influenza della luna sulla crescita delle piante è sempre stata liquidata come “superstizione”, anche se nessuno si è mai preso l’incarico di misurarla: non esistono studi scientifici, ma solo sperimentazioni pratiche. Anche gli agricoltori si affidano a lei e alle sue fasi per coltivare in modo ottimale le loro colture. La ragione è che la luna ascendente favorisce la salita della linfa verso le sommità della pianta, quindi questo è il periodo migliore per innestare e per il raccolto dei frutti. Viceversa, il periodo discendente favorisce lo sviluppo radicale, quindi vanno eseguiti i lavori di potatura degli alberi e delle siepi così si perde meno linfa, i trapianti, la concimazione e la raccolta delle radici.

D’inverno, con la luna crescente, se avete un orto, vi consigliamo di seminare le verdure che saranno mature in primavera-estate come le melanzane, i peperoni, i pomodori e le zucchine. Con la luna calante invece si seminano i vari tipi di cavolo, il finocchio, le lattughe.
In primavera, sempre con la luna crescente, si seminano le bietole, le cipolle, le rape e gli spinaci. Invece con la luna calante si seminano i fagiolini, la zucca, il radicchio e il cetriolo.
Anche d’estate le semine sono legate alla luna: si seminano la cicoria, l’indivia e la barbabietola con la luna calante, mentre con quella crescente il prezzemolo, il fagiolo, il cardo e la rucola.
In autunno c’è ancora molto da fare in un orto: con la luna calante si seminano il cavolo cappuccio, la rapa, la cipolla e le lattughe. Ma con la luna crescente è meglio seminare il pisello nei climi miti o il ravanello.

In particolare vediamo cosa si può fare nei mesi di maggio e giugno.

Maggio

Luna nuova: seminare a dimora zucca, sedano e rapa; piantare i gerani; seminare le piante biennali come primule, althee, digitalis, nontiscordardimè.

Luna crescente: seminare a dimora carote, cicoria, scarola, radicchio, fagioli e fagiolini, spinaci, cicoria; trapiantare peperoni, cavoli, melanzane e pomodori.

Luna piena: potare i getti del fusto delle piante da frutto.

Luna calante: innestare meli e peri; estirpare le piante infestanti; trapiantare la lattuga; mettere a dimora basilico, borragine, cerfoglio, maggiorana; seminare la melissa.

Giugno

Luna crescente: raccogliere le piante aromatiche da essiccare.

Luna piena: seminare a dimora lattuga e radicchio estivi, cicoria e scarola invernali; seminare direttamente in piena terra, bietole, carote, cetrioli, cicorie e radicchi, Indivie, fagioli, lattughe, meloni, prezzemolo, rucola, scarole, zucchini.

TAGS
lunaortopiantesemina

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi