Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Il cibo giusto

Le cure per migliorare la salute dell’orto

09.01.18

Anche il suolo, come il nostro corpo, ha bisogno di costanti attenzioni e controlli. Ecco qualche consiglio

Le cure per migliorare la salute dell’orto

Quante volte nelle nostre giornate stressate abbiamo fatto ricorso a integratori per migliorare il nostro stato di salute? Ebbene il suolo del nostro orto/giardino, tanto caro e prezioso, necessita delle medesime attenzioni. In effetti su di esso crescono dei prodotti che andremo a mangiare ed è per questo che ne desideriamo la salubrità unita alla presenza delle proprietà nutritive che ci aspettiamo. Il suolo è quindi fondamentale per il successo di un orto. Per questo consigliamo di effettuare analisi del terreno con una certa cadenza. In particolare se notiamo una certa fatica nella crescita degli ortaggi sarà necessario verificare la presenza di elementi nutritivi. I principali sono azoto (N), fosforo (P) e potassio. Nel caso di carenze è necessario integrare con concimi specifici, meglio se naturali.
Gli ammendanti e i correttivi poi sono importantissimi per migliorare le qualità fisiche e biologiche del terreno. Essi contengono sostanze organiche, perciò a base di carbonio, che, utilizzate dai microorganismi del terreno, finiscono per rendere lo stesso fertile e ricco di biodiversità permettendo così che in esso avvengano gli scambi ecologici fondamentali per la sua salute. È possibile anche prevedere una stagione di riposo per settori di orto diversi nei diversi periodi dell’anno. Oppure seminare leguminose (trifoglio ad esempio) che possono apportare azoto senza impoverire il terreno delle altre sostanze. Queste piante infatti “fissano” nel suolo l’azoto atmosferico grazie a particolari colonie batteriche presenti nelle radici, i rizobi.
Insomma il suolo aspetta solo le vostre cure e vi restituirà produzioni da sogno.

 

TAGS
controllicureecologiaortorotazione terreno