Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Il cibo giusto

Timo, la spezia dai mille utilizzi

02.01.18

Apprezzata già dalle civiltà antiche, la pianta ha proprietà antibatteriche molto potenti. E in cucina si sposa bene con tanti cibi

Timo, la spezia dai mille utilizzi

Il timo, originario del Mediterraneo orientale, appartiene alla famiglia delle Labiateae. Le foglie sono piccole e allungate di colore verde-grigio e ricoperte da una fitta peluria; i fiori sono bianco-rosati e compaiono dalla primavera all’estate raggruppati in spighe. È una pianta molto rustica che cresce bene ovunque, pur prediligendo terreni pietrosi e calcarei ben esposti al sole. Il timo richiede concimazioni scarse e non necessita di particolari cure colturali se non qualche annaffiatura dopo l’impianto e la pulizia dalle erbe infestanti che possono nasconderlo. Può essere seminato in semenzaio ad aprile e quindi trapiantato a dimora in piena estate, lasciando tra una piantina e l’altra 30 cm di spazio. Le foglie e i rametti teneri si colgono durante l’anno e si consumano freschi o essiccati.

Proprietà
La lista delle virtù del timo è abbastanza ricca in quanto i suoi benefici sono dovuti alla presenza di timolo, un potente fenolo antisettico e antispasmodico. Si può utilizzare in caso di tosse come calmante ma anche per l’asma e bronchiti. È anche un ottimo antivirale e un valido aiuto per la depressione in quanto migliora rapidamente l’umore. L’olio essenziale di timo inibisce lo sviluppo di batteri e virus e inoltre, utilizzato nei gargarismi, allevia il mal di gola causato da infiammazioni della faringe. Mentre decotti e infusi sono usati per detergere piccole ferite.

In cucina
Molto apprezzato per le sue qualità organolettiche e digestive, si sposa bene con molti cibi come carni arrosto o in umido, pesce, verdure, funghi oli e aceti aromatici. A differenze di altre spezie, il timo essiccato non perde il suo aroma, anzi il suo profumo risulta più intenso, proprio come il rosmarino e l’origano.

Curiosità
Il timo è sempre stato utilizzato nelle civiltà antiche e apprezzato in particolar modo per le sue proprietà antibatteriche. Gli Egizi lo utilizzavano sia per la conservazione del cibo sia per l’imbalsamazione dei defunti. Mentre i soldati romani si facevano un bagno nell’acqua di timo prima di iniziare una battaglia, convinti che la pianta infondesse coraggio e vigore. Nel Medioevo si poneva sotto il cuscino un rametto di timo per tenere lontani gli incubi e le dame erano solite ricamare sulle insegne dei cavalieri delle piante di timo come segno di buon auspicio.

TAGS
aromatichecucinaerbeortosalute

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi