Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Prepara il tuo orto

Alloro, la pianta della saggezza e della gloria

12.12.17

Oltre ad essere di buon augurio per i neolaureati, è una pianta senza particolari esigenze che cresce bene in tutti i terreni. E le foglie si usano per aromatizzare le pietanze in cucina

Alloro, la pianta della saggezza e della gloria

L’alloro è una pianta aromatica sempreverde usata molto in cucina. La varietà più diffusa è il Laurus nobilis angustifolia, caratterizzato da foglie dalla forma allungata e dal bordo leggermente ondulato. Il frutto, presente solo negli esemplari femminili, è una bacca ovoidale che contiene un solo seme.
In Italia cresce spontaneamente nelle zone centro-meridionali e lungo le coste, mentre nelle regioni settentrionali viene coltivato.
È una pianta rustica che cresce bene in tutti i terreni e senza particolari esigenze, anche se preferisce le zone soleggiate e ben riparate dal freddo. Se coltivate in vaso, le piantine vanno rinvasate ogni due anni in pieno inverno perché le radici occupano molto spazio. Sia il vaso sia la terra devono garantire un buon drenaggio. Essendo una pianta utilizzata per aromatizzare, è consigliabile usare un concime ricco di azoto che favorisce, appunto, lo sviluppo delle parti verdi. Va annaffiato moderatamente ma costantemente, evitando i ristagni di acqua. La sua crescita va tenuta sotto controllo, accorciando i rami due o tre volte l’anno; cresce al massimo fino a 2 metri e può essere allevato ad arbusto oppure ad alberello.
Le foglie si raccolgono durante tutto l’arco dell’anno, anche se le migliori sono quelle giovani, e si usano per aromatizzare arrosti di carne, formaggi e verdure conservate sott’olio, mentre la raccolta delle bacche si effettua in autunno.
Uno dei nemici dell’alloro è sicuramente l’oidio che può provocare dei danni alle foglie, ma posso essere limitati con la distribuzione di zolfo. Tra i parassiti animali ricordiamo le cocciniglie, emitteri di forma circolare che portano ad un ingiallimento e disseccamento delle foglie. Per la difesa possono essere utilizzati gli oli minerali.
Le foglie si possono consumare per uso culinario sia fresche sia secche. Per l’essiccazione si sistemano all’ombra, in un luogo aerato e una volta pronte durano circa un anno. Dopo tale periodo, perdono gran parte del loro aroma e assumono un sapore amarognolo. Le bacche, invece, si fanno essiccare al forno a bassa temperatura e si conservano poi dentro barattoli in vetro: hanno un sapore molto più forte e robusto delle foglie.

Proprietà
Alle foglie e alle bacche dell’alloro, ricchissime di olio essenziale, vengono riconosciute proprietà antisettiche e antiossidanti; le foglie fresche di questa pianta sono molto ricche di vitamina C, utili per stimolare le difese immunitarie dell’organismo. L’alloro ha anche proprietà antinfiammatorie e digestive e per questo viene impiegato, in decotti e tisane, in caso di coliche o disturbi della digestione. Favorisce, inoltre, l’eliminazione della tosse e del catarro nei bronchi. L’alloro può essere usato anche per uso esterno per alleviare dolori reumatici o in caso di ematomi da trauma. Infine, può essere utile ricordare che l’alloro è un efficace repellente naturale contro gli insetti.

Curiosità
Nella mitologia greco-romana l’alloro era una pianta sacra che simboleggiava la sapienza e la gloria: una corona di alloro cingeva la fronte dei vincitori nei giochi olimpici e costituiva il massimo onore per un poeta. Tutt’oggi, si è soliti “coronare” il capo di un giovane neolaureato da una ghirlanda di alloro come simbolo di buon augurio.

TAGS
cucinacuriositàortoproprietàstagionalitàtutor

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi