Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
I consigli del nutrizionista

Cotte o crude, porta le verdure in tavola

09.11.17

Per un pasto caldo, il minestrone è la scelta migliore. Per chi ha problemi con l’intestino attenzione: spesso il cibo cotto lo impigrisce ancora di più

Cotte o crude, porta le verdure in tavola

?Zucca, peperoni, zucchine o carote. Che siano crude o cotte l’inverno stimola l’utilizzo di verdure in cucina, magari anche per un pasto caldo come le vellutate a base di zucca o i minestroni con prodotti che ci offre la stagione.
Se invece che al peso l’attenzione deve essere rivolta all’intestino, allora ecco che quelle cotte sono le prescelte: ma attenzione, spesso il cibo cotto lo impigrisce ancora di più.
Come in ogni cosa, anche nell’alimentazione bisogna trovare il giusto equilibrio. Le verdure non fanno eccezione così sia se per molto tempo si è scelto di mangiarle cotte oppure, peggio, si è deciso di non mangiarle per niente, è bene ribaltare in fretta questa tendenza cominciando  gradualmente a mangiare verdure crude a piccole quantità, via via poi con i pasti aumentare la dose delle verdure crude. Quest’ultime, per facilitarne la loro digestione, vanno sminuzzate con cura, in particolare per verdure a foglia.
Quando c’è poco potere digestivo e una flora batterica intestinale fortemente alterata, la cellulosa e le altre fibre alimentari contenute negli ortaggi possono creare condizioni di irritazione nel tubo intestinale (colite, meteorismo, eccetera). In questi casi è consigliato bere un bicchiere di frullato di carote, a piccole dosi ed è indispensabile consumare il maggior quantitativo di alimenti crudi per avere un intestino efficiente riducendo gli alimenti cotti o la loro esposizione al calore.
Un suggerimento: poichè alcuni alimenti vanno mangiati cotti, è necessario adottare la cottura più favorevole al mantenimento di tutti i principi nutritivi in essi contenuti. Già molti sono poveri di minerali e vitamine per il modo con cui vengono prodotti, se poi la cottura è fatta senza criterio, il potere nutritivo del cibo cala fortemente.
La cottura migliore delle verdure è al vapore: esporre a lungo al calore le verdure e mangiarle sempre troppo cotte diventa una scelta non salutare.
Importante controllare quanti alimenti crudi si mangiano. La loro esclusione o riduzione è un danno per l’intestino e per la salute dell’intero organismo.

A cura di Giorgio e Caterina Calabrese

TAGS
intestino; cottura; verdura; vitamine; alimentazione; minerali; insalata;

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi