Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Cibi e ricette

Zucca, la regina dell’autunno

24.10.17

Dalle numerose proprietà benefiche, è un ortaggio davvero miracoloso: migliora la circolazione e il transito intestinale e sconfigge l’insonnia. E ha anche capacità emollienti

Zucca, la regina dell’autunno

La zucca comincia a diffondersi in Europa dopo la scoperta dell’America mentre i coloni spagnoli la importarono dal XVI secolo in poi. In Italia, questa pianta appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee viene coltivata soprattutto al Nord, ma è molto diffusa e utilizzata nella tradizione culinaria del Belpaese.

Proprietà benefiche

La zucca è un alimento a basso contenuto di calorie. Come tutti gli ortaggi di colore arancione è ricca di caroteni, sostanze che l’organismo utilizza per la produzione di vitamina A e che hanno proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Contiene, inoltre, molti altri minerali e vitamine, tra cui calcio, potassio, sodio, magnesio, fosforo e vitamina E.
Alla zucca vengono riconosciute proprietà diuretiche e calmanti. La polpa può essere utilizzata per lenire infiammazioni della pelle. Le proprietà terapeutiche della zucca sono dovute specialmente al betacarotene, un antinfiammatorio che contrasta l’azione dei radicali liberi e rallenta l’invecchiamento delle cellule. Questa sostanza riesce ad avere anche degli effetti diuretici e lassativi. Inoltre la zucca presenta delle proprietà sedative: è indicata per chi soffre di ansia, di nervosismo e di insonnia.
Il consumo di semi di zucca o dell’olio derivante dall’ortaggio viene indicato per eliminare i parassiti intestinali e per trattare le infiammazioni della pelle, quando si verifica una scottatura o quando si ha un prurito intenso, con fenomeni di arrossamento.
Inoltre, contengono la “curcubitina”, una sostanza che aiuta a proteggere la prostata e a contrastare patologie dell’apparato urinario maschile e femminile. Il succo dovrebbe essere bevuto soprattutto in caso di ulcera e di acidità dell’apparato digerente. La medicina naturale consiglia, in questi casi, di consumare un bicchiere di succo di zucca tre volte al giorno, un’ora e mezza prima dei pasti. Ad esso sono state inoltre attribuite proprietà di prevenzione nei confronti dei tumori.
La zucca riesce ad ammorbidire la pelle e ha, inoltre, delle capacità emollienti, che la rendono molto utile anche nel caso di punture di insetti. Con la sua polpa si possono produrre delle creme e delle maschere antinvecchiamento, che rendono sempre giovane l’aspetto.
Non solo per la pelle del viso ma anche per rinforzare i capelli e unghie fragili: infatti idrata e fortifica il capello sfibrato e le unghie fragili con tendenza a spezzarsi. Una maschera per i capelli a base di polpa di zucca e miele fortifica i capelli lasciandoli puliti, idratati e rinforzati: bastano 20 minuti di posa con il “magico composto” e il gioco è fatto.

In cucina

La zucca è un ortaggio molto versatile che ben si presta alla preparazione di molteplici ricette, dagli antipasti al primo fino al dolce. Ottime le zuppe e i minestroni e può essere abbinata alle cipolle oppure alle patate e ripassata in padella. Inoltre, essendo caratterizzata da un gusto molto dolce, la polpa (lessata o cotta in padella) può essere un’ottima base per torte e dolcetti originali.
Squisita anche come antipasto, la zucca può essere utilizzata per preparare una gustosa e deliziosa torta di zucca salata oppure un primo piatto come i tortelli di zucca.
Ma il modo “classico” e tradizionale per godere del suo dolce sapore è quello di tagliarla a fette e di cuocerla in forno condendola con un po’ di olio, pepe e sale. È ottima anche in abbinamento ai risotti e la sua polpa cotta e frullata può essere inserita tra gli ingredienti per la preparazione di un ottimo pane casereccio, che acquisterà il caratteristico colore giallo-arancio e un eccellente sapore.
Una volta aperta e tagliata, i suoi semi non dovranno essere gettati. Potranno infatti essere sciacquati, asciugati e lasciati essiccare all’aria aperta, al fine di poterli conservare all’interno di sacchetti di carta e di seminarli in primavera, a partire dal mese di aprile, preferibilmente in semenzaio. Possono altrimenti essere tostati in forno per 15-20 minuti a 180°C e consumati come spuntino o utilizzati come condimento. Infine, il consumo di zucca viene consigliato come rimedio naturale in caso di colite.

TAGS
autunnobeneficicucinaproprietàsalutezucca

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi