Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Il cibo giusto

Coltivare il cetriolo, tutti i segreti

17.05.17

        Scopriamo i segreti della coltivazione di un ortaggio idratante, che impedisce la trasformazione di carboidrati in grassi e che risulta ricco di provitamina A, di vitamine del complesso B, di vitamina C, apportando potassio, ferro, calcio, iodio e manganese. Il cetriolo è una cucurbitacea, ossia una pianta appartenente alla famiglia di zucche, zucchine, meloni […]

Coltivare il cetriolo, tutti i segreti
       
Scopriamo i segreti della coltivazione di un ortaggio idratante, che impedisce la trasformazione di carboidrati in grassi e che risulta ricco di provitamina A, di vitamine del complesso B, di vitamina C, apportando potassio, ferro, calcio, iodio e manganese.
Il cetriolo è una cucurbitacea, ossia una pianta appartenente alla famiglia di zucche, zucchine, meloni e cocomeri. Come tutte queste piante, in natura striscerebbe allungando il fusto sul terreno. Perciò è preferibile sostenere la sua crescita verticale attraverso dei tutori o una rete di plastica (come quelle utilizzate per i fagioli o i piselli). Questo permette anche di evitare infezioni da parte di patogeni presenti sul terreno.
La pianta richiede una buona concimazione organica (letame o stallatico) e di fosforo e necessita di molta acqua (2,5 litri al giorno circa a pianta).
Il cetriolo necessita della cimatura cioè del taglio delle cime. In questo modo si svilupperanno dei getti laterali che potranno permettere lo sviluppo di molti più fiori femminili. Ciò assicurerà un buon raccolto di frutti. Come si procede? Si contano le foglie a partire dal punto di innesto del ramo sul fusto della pianta e si procede al taglio dello stesso dopo la terza, quarta foglia.
Sedano, lattuga, piselli e fagioli si consociano molto bene con i cetrioli.
Per quanto riguarda i tempi possiamo considerare marzo il momento della semina, aprile quello del trapianto in sede definitiva e giugno/luglio e agosto quello della raccolta dei frutti. Questi ultimi vanno raccolti quando hanno il colore verde brillante e dimensioni ragguardevoli. Non devono diventare gialli.
Quando compaiono macchie sulle foglie è necessario tagliarle e, nei casi più gravi, procedere a trattamenti fitosanitari: potremmo essere in presenza di virus del mosaico o maculatura angolare (causata da un batterio), o ancora peronospora o oidio (funghi).
TAGS
stagionalità; ortaggi; cetriolo; vitamine;

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi