Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
I consigli del nutrizionista

Il vino fa bene davvero?

19.01.17

L’alcol non è un nutriente essenziale per l’alimentazione umana, ma produce effetti benefici solo se viene introdotto nella giusta quantità e sempre associato ai pasti principali

Il vino fa bene davvero?

Anche nel Medio Evo il vino era considerato un alimento salutista. Oggi noi dietologi riconfermiamo questo principio, basandolo però solo su un moderato consumo. L’alcol contenuto nel vino non è un nutriente essenziale per l’alimentazione umana, ma produce effetti benefici solo se viene introdotto nella giusta quantità e sempre associato ai pasti principali.
Il vino non serve a dissetare ma, essendo liquido, è da considerarsi una bevanda-alimento. Infatti, oltre all’alcol, nel vino troviamo altri componenti, come i  polifenoli e il resveratrolo, che proteggono il cuore e aiutano la donna in menopausa.
Quest’opera minuziosa di ricerca e validazione nutrizionale è stata fatta soprattutto da noi scienziati nutrizionisti  che abbiamo approfondito il rapporto esistente fra vino e salute umana. Abbiamo validato alcune sostanze particolari, come il resveratrolo e la Cicloossigenasi-2 (o Cox-2), entrambe hanno dimostrato un’azione attiva nella possibile prevenzione dei tumori, perché agiscono su strutture cellulari ed enzimatiche.
Attualmente l’abuso di alcol da parte dei giovani è diventato un problema e pare sia la causa principale degli incidenti del sabato sera. Ma si tratta del consumo di superalcolici e non di vino. Nelle discoteche, infatti, più spesso si servono Tequila, Gin, Rhum e Whisky. Per evitare le conseguenze dovute all’assunzione di alcol, è bene innanzitutto conoscere la gradazione alcolica delle bevande, sia dei superalcolici che degli alcolici. Quanto alcol può consumare normalmente l’organismo senza esserne danneggiato? Quanto basta per godere dei benefici salutisti senza intaccare il normale lavoro del fegato e del cervello. La giusta quota di assunzione è pari a 30-40 grammi di alcool al giorno, cioè i classici 3-4 bicchieri al dì, bevuti durante pranzo e cena, che diventano 2-3 per la donna a causa della diversa fisiologia.

 

A cura di Giorgio e Caterina Calabrese

TAGS
alcol; superalcolici; alimentazione; salute; vino;

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi