Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Cibi e ricette

Porro: un concentrato di aroma, sapore e salute

28.09.16

Ricco di vitamine e anti-colesterolo naturale. Le sue proprietà benefiche erano note già agli antichi Romani

Porro: un concentrato di aroma, sapore e salute
   
Con l’avvento dell’autunno e dei primi freddi, la nostra cucina si arricchisce di tanti ingredienti gustosi e salutari. Tra questi c’è il porro, ortaggio diffuso in tutto il mondo e apprezzato da secoli per il suo sapore aromatico ma al contempo delicato. Appartenente alla famiglia delle Liliaceae – la stessa della cipolla, ma anche dell’aglio e degli asparagi – oltre a essere consumato a tavola, è considerato un vero e proprio “alimento medicamentoso” grazie alle sue proprietà benefiche. Nonostante si tratti di un ortaggio tipicamente autunnale e invernale, è possibile acquistarlo in qualsiasi momento dell’anno per via della coltivazione in serra.
     
Proprietà e benefici
Le virtù di questa pianta erbacea erano già note ai romani, che lo ritenevano un valido rimedio per preservare la salute della gola e per favorire il sonno, attribuendogli inoltre un grande potere afrodisiaco. 
Ortaggio ricco d’acqua (più del 90%), è ipocalorico e per questo indicato nei regimi dietetici dimagranti. Grazie a un buon contenuto di sali minerali, tra cui ferro, magnesio, calcio e potassio, ha proprietà depurative e rimineralizzanti. Le fibre contenute nella sua parte bianca – molto delicate e perciò adatte a tutti – gli conferiscono proprietà lassative, mentre l’elevata presenza di vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B è responsabile dell’azione stimolante sul sistema immunitario. Ma non è tutto: il porro ha proprietà antisettiche, abbassa il colesterolo e costituisce un diuretico naturale.
   
In cucina
Crudo, cotto oppure soffritto: il porro può essere impiegato come condimento per aromatizzare insalate, minestre, zuppe e risotti, ma può diventare l’ingrediente principale di moltissimi piatti, come frittate e torte salate.
Provate il carpaccio di porro: stufateli in padella con olio, uno spicchio d’aglio e un po’ d’acqua. Regolate di sale e pepe e servite con un filo d’olio evo, succo di limone, scaglie di parmigiano e qualche noce tritata grossolanamente.
Per un contorno sfizioso, gratinateli al forno dopo averli sbollentati per qualche minuto e conditi con olio evo, besciamella, formaggio grattugiato e pangrattato. Sarano perfetti abbinati a piatti a base di carne.
   
Usi alternativi
Nella medicina popolare, il porro viene utilizzato per migliorare le funzioni intestinali, favorire la digestione e preservare le vie respiratorie dai malanni di stagione, ma anche per prevenire l’invecchiamento cellulare e contrastare la caduta dei capelli.
  
Curiosità
Il porro fu introdotto nel Galles dall’esercito romano ed ebbe un tale successo da essere adottato come simbolo nazionale.
TAGS
stagionalità; ortaggi; ricette; alimentazione; salute; porro;

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi