Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Prepara il tuo orto

Gli insetti nemici dell’orto: conoscerli per contrastarli

20.06.16

Nel periodo più produttivo per le piante si moltiplicano le minacce. Ecco qualche consiglio per tenere alla larga visitatori sgraditi

Gli insetti nemici dell’orto: conoscerli per contrastarli

Quanti agricoltori, veri o per passione, hanno visto i propri sforzi produttivi vanificati dall’attacco improvviso di qualche parassita animale. Tenendo conto che la natura è imprevedibile e che d’altra parte noi amiamo l’orto naturale, tenendoci alla larga il più possibile dalla chimica, sarebbe opportuno conoscere i principali antagonisti del nostro orto per poter correre ai ripari in caso di una loro comparsa.
Ecco una breve lista di insetti parassiti con qualche consiglio per l’eradicazione.
Dorifora: un incubo per patate, melanzane, pomodori e peperoni. Il colorato coleottero nella foto, facilmente riconoscibile anche da un occhio inesperto per via delle strisce nere sul corpo. Dopo un periodo di inattività invernale, riemerge dalla terra in primavera e, con foga, si dedica alla ricerca e all’attacco dei vegetali prediletti. La lotta biologica con la coccinella, la pacciamatura del terreno (ricoprire di paglia il terreno), la rotazione colturale e l’utilizzo del tacchino, ghiotto divoratore di questo insetto, sembrerebbero i rimedi più naturali ed efficaci.
Noctua: con questo termine si indicano numerose specie di farfalle le cui larve deposte in gran quantità in primavera, si nutrono delle foglie delle orticole mettendo a rischio il raccolto. Il piretro, consentito anche in agricoltura biologica, è un’arma naturale da utilizzare contro questi fastidiosi ospiti.
Afidi: i pidocchi delle piante succhiano la linfa e producono danni molto gravi provocando infezioni e richiamando con la “melata”, un prodotto zuccherino, molti insetti (non sempre dannosi). Anche per questi la lotta biologica è la migliore arma: coccinelle e vespe solitarie sono le nostre alleate per eliminare il problema.
Acaro rugginoso: invisibile nemico dell’orto. In particolare il pomodoro avvizzisce, le sue foglie diventano gialle. Purtroppo la lotta biologica in questo caso dà scarsi risultati. Solo alcuni prodotti di sintesi o a base di zolfo sembrerebbero contrastare questa temutissima minaccia.
Questi alcuni insetti dannosi la cui comparsa e proliferazione molto spesso indica uno squilibrio dell’ecosistema. Infatti, in genere dove compaiono dovrebbero arrivare anche i loro nemici naturali in modo che si ristabilisca l’equilibrio naturale.
Non ci sono solo insetti però: funghi, batteri e altre piante possono causare danni al nostro orto. Ma di questo parleremo nei prossimi articoli.

TAGS
giardinaggioinsettiortoparassitipiante

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi