Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Il cibo giusto

?Arriva l’inverno, è tempo di concimare

27.11.15

In previsione delle semine, questo è il momento di “alimentare” la vostra terra. Ecco dei semplici consigli per renderla sempre più produttiva

?Arriva l’inverno, è tempo di concimare
Concimare è un operazione che garantisce la restituzione dei nutrienti nei terreni. Per farlo, seguendo i consigli del nostro Personal Trainer dell’orto, è necessario intervenire in piena terra perchè i substrati utilizzati per i vasi contengono già le sostanze che garantiranno una buona produzione. In questo caso dovremo semplicemente cambiare la terra dei nostri vasi.
Ma come avviene la concimazione? Non è un’operazione particolarmente difficile ma i benefici sono sicuramente tanti. Bisogna spargere del letame maturo sui terreni o compost derivante dagli scarti agricoli o alimentari,  in entrambe i casi si deve attendere un tempo congruo (un paio di mesi almeno) per far avvenire il processo di humificazione che determina la mineralizzazione dei composti organici a base di carbonio. Le sostanze semplici così ottenute saranno prelevate nel corso della stagione dalle nuove piante, così da generare una nuova sostanza organica che comporrà la struttura stessa delle piante. Tutto questo rientra nei cosiddetti cicli bio – geo – chimici (carbonio, azoto, fosforo etc.).
L’humificazione avviene grazie all’azione di microrganismi che testimoniano la naturalità e salute del terreno. Quindi osservandone il comportamento possiamo comprendere se l’abbiamo sfruttato in modo eccessivo o sostenibile.
Proviamo a dare dei passaggi schematici utili per una buona concimazione:
1)      Si lavora il terreno arandolo e rivoltandolo. Questa attività dovrebbe essere condotta senza eccessi per non distruggere il tessuto e creare scompensi “ecologici” al terreno stesso. Il cosiddetto sovescio prevede anche di interrare i residui vegetali presenti in superficie.
2)      Si sparge il letame (meglio se di cavallo) in una quantità pari  a 3 o 4 quintali ogni 100 mq di terreno orticolo. Un’ulteriore vangatura permette di interrare il letame stesso.
3)      Si attende pazientemente che la natura svolga il suo corso.
Quando arriverà la primavera potremo iniziare la semina su un terreno ricco di nutrienti e quindi assolutamente produttivo.
Non resta che provare!
TAGS
humus; compost; orto; concime; inverno;

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi