Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Il cibo giusto

Orto primaverile: con il trapianto le piantine trovano casa

26.03.15

?In queste settimane partono le operazione di trapianto delle piantine da orto. Con il nostro Personal trainer impariamo trucchi e segreti??

Orto primaverile: con il trapianto le piantine trovano casa
Ci siamo. Dopo la crescita in semenzaio e la ripicchettatura negli alveoli, è arrivato il momento di trapiantare le nostre piantine. Un’operazione da fare nel nostro orto proprio in questo periodo dell’anno e per tutto aprile, così da assegnare la “casa” definitiva al nostro verde che comincia ad avere esigenze di spazio e aria.
Per prima cosa dobbiamo aver cura di preparare il terreno. Se ci troviamo in un giardino e dobbiamo posizionare le piante in piena terra dovremo rendere il terreno molto sminuzzato e friabile, quasi una cipria, attraverso una vangatura (che andrebbe fatta qualche settimana prima) e una zappatura vigorose. In questo modo le giovani radici non avranno problemi a infiltrarsi tra le sue particelle. In vaso il problema non dovrebbe porsi, in quanto in genere si acquistano substrati già preparati e pronti all’uso. Consigliamo inoltre una buona innaffiatura. Una volta che il terreno è preparato a dovere, dovremmo munirci di un bastone a punta, di diametro pari a circa 4 cm, con cui faremo i buchi dove disporre il panetto di terra con la piantina. Infatti, nel trapianto la pianta va estratta dall’alveolo con tutta la zolla di terreno, senza rompere le foglie o peggio ancora il fusto e deve essere infilata nei buchi meticolosamente preparati.
Secondo la specie che si sta mettendo a dimora vanno rispettate delle distanze. In generale piante con uno sviluppo limitato come le insalate dovrebbero essere trapiantate ad una distanza di almeno 10-15 cm l’una dall’altra. Al contrario, ad esempio a pomodori, melanzane o zucchine, che hanno un notevole sviluppo, deve essere garantita una distanza di almeno 40 cm tra una pianta e l’altra. Consigliamo poi di sistemare le piante in file precise dotandovi di una tavola di legno che permetta di seguire una linea retta.
Per piante cresciute in vasi e che per svilupparsi necessitano di trapianto in un luogo più spazioso (è il caso delle aromatiche) bisogna porre particolare attenzione alla rottura parziale della zolla. Infatti le radici potrebbero non propagarsi nel terreno circostante e limitarsi ad avvolgere la zolla iniziale non permettendo la crescita ulteriore della pianta. Per farlo bisogna premunirsi di una cesoia con cui applicare tagli verticali lungo il lato lungo della zolla stessa.
TAGS
terrazzo; semenzaio; giardino; piante; orto; trapianto; ripicchettatura;

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi