Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
Il cibo giusto

Orto fai dai te: terra di casa mia

04.02.15

?Dopo avervi accompagnato nella scelta del vaso giusto, il nostro personal trainer dell’orto ci spiega come scegliere il terreno più adatto terrazzi o giardini

Orto “fai dai te”: terra di casa mia
E’ la volta della terra. Dopo avervi spiegato come scegliere il vaso migliore per il nostro orto in giardino o terrazzo, veniamo ad alcune regole generali per scegliere il substrato adatto per le nostre coltivazioni casalinghe.
Diciamo subito che la scelta del terreno è fondamentale: nutre, protegge e accoglie le piante in crescita. Per questo non possiamo fermarci alle scelte più semplici come l’acquisto di terriccio in un supermercato. Anche se è possibile utilizzare anche un substrato come questo, per ottenere un risultato positivo è bene conoscere le caratteristiche dei terreni rispetto alle piante che vorremmo far crescere. Per un orto sul terrazzo avremo bisogno di un terreno di medio impasto con una percentuale di materia organica. Un buon terreno in generale è costituito per un 40/50% in volume di particelle finissime (argilla e limo), da un 40/50 % di frazioni più grosse (sabbie) e da un 5/10 % di composti organici.
L’ambiente limitato di un vaso richiede però un’attenzione particolare e anche l’utilizzo di percentuali diverse, tali da permettere traspirazione ed evitare ristagni di acqua che sarebbero deleterie per le nostre piante.
Una buona miscela di terreno per vasi, valida in media per qualunque tipo di pianta, sarà costituita da un 50% in volume di terra di media composizione (viene chiamata "terra da giardino", e presenta un rapporto tra i vari componenti adeguato, simile a quello indicato sopra): a questa terra vengono aggiunti un 35/40% di torba e un 10/15% di sabbia. La torba aumenta il contenuto in sostanza organica, agisce come una spugna trattenendo una grande quantità di acqua e mantiene il terreno aerato e fresco. Ha un solo difetto:  i costi ambientali della sua estrazione dalle torbiere. Se vogliamo essere “green” possiamo utilizzare del compost in quantità limitate (altrimenti rischiamo di bruciare le radici).
La sabbia di fiume, ossia silicea, migliora l’aerazione e la percolazione. Fate attenzione a non usare sabbie calcaree come quelle utilizzate nelle costruzioni. Sabbia, torba e compost possono essere acquistati nei garden e nelle aziende orto-floro-vivaiste. Il compost potrebbe essere anche prodotto in casa seguendo i consigli che potete leggere [qui].
Un ultima attenzione: quando si inserirà il terreno in vaso abbiate cura prima di porre uno strato drenante sul fondo del vaso dello spessore di un dito. L’argilla espansa o dei ciottoli potranno svolgere al meglio tale funzione.
Abbiamo i vasi, abbiamo la terra… alla prossima con “semi e dintorni”.
TAGS
terra; giardinaggio; orto; vasi;

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi