Clicca qui e scopri le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Ricerca per:
Riduci
Riduci
Riduci
I percorsi del gusto

Mugello: le terre dei Medici tra storia e golosità

18.10.13

?Alle porte di Firenze, un piccolo paradiso naturale dal passato affascinante. Una meta perfetta per gustare castagne e marroni

Mugello: le terre dei Medici tra storia e golosità
La valle del Mugello è un piccolo paradiso naturale. Situata alle porte di Firenze e caratterizzata da ampie distese di faggi, castagneti e querce, acque pure e incontaminate, rappresenta senza dubbio la meta ideale per un weekend rilassante. Soprattutto in autunno, gli amanti di castagne e marroni potranno cogliere l’occasione per una gita fuori porta dedicandosi, fra una passeggiata e l’altra, all’attività di raccolta.
Ma il Mugello è anche terra di arte e di storia, che è possibile scoprire esplorando i piccoli borghi disseminati nell’intera valle. Si può cominciare ad esempio da Borgo San Lorenzo, in cui si consiglia di vedere l’omonima Pieve, importante edificio romanico che conserva al suo interno una preziosa Madonna attribuita a Giotto. Del famoso artista, è possibile anche visitare la Casa natale, situata nel borgo di Vespignano, a metà strada fra Vicchio e Borgo San Lorenzo. Nel borgo di Vicchio, invece, si potrà ammirare il Museo Beato Angelico di Arte Sacra e Religiosità Popolare, pinacoteca istituita negli anni ‘60 per proteggere e valorizzare le opere di arte sacra della zona.
Il Mugello conserva inoltre diverse tracce lasciate dalla dinastia medicea, le cui radici sono legate a Campiano, una località del comune di Barberino del Mugello. Fra queste rientrano, ad esempio, il Parco Mediceo di Pratolino e il Castello del Trebbio, situato su un colle dal quale si domina l’intera valle. Proseguendo verso Barberino, invece, si incontrano la Villa di Cafaggiolo e il Convento di Bosco ai Frati. A Scarperia sarà invece possibile visitare il Palazzo dei Vicari e, di ritorno verso San Piero a Sieve, fare un salto alla Fortezza Medicea di San Martino
Al percorso storico e artistico si potrà accompagnare anche un itinerario enogastronomico, che comincerà sempre da Borgo San Lorenzo. Qui basterà recarsi in qualsiasi trattoria per poter gustare diverse specialità locali fra cui tortelli di patate, selvaggina, tartufi e funghi. Tra i dolci, invece, si potrà spaziare dalla torta “in balconata” a strati riccamente farciti, ai cavallucci, biscotti speziati con miele, noci e canditi, alle “bruciate ubriache”, caldarroste alla fiamma, alle frittelle di riso e mele.
Il Mugello, inoltre, è soprattutto terra di castagne, o meglio di marroni. Il Marrone del Mugello Igp, in particolare, si caratterizza per una forma prevalentemente ellissoidale di pezzatura medio-grande. Ha una buccia bruno rossiccio con striature più scure ben definite, una polpa tipicamente bianca e di sapore gradevole. Protagonista di sagre – come quella del 20 e il 27 ottobre a Marradi – ed eventi dedicati, è il prodotto tipico principale di queste terre.
Ma le bontà della valle del Mugello non finiscono qui. Un’alternativa interessante per conoscerle e gustarle più da vicino potrebbe essere quella di approfondire la conoscenza delle aziende agricole del territorio, scoprendo le tante fattorie, botteghe, mercati e agriturismi del circuito di Campagna Amica.
TAGS
weekend; storia; mugello; arte; castagne; firenze; marroni;

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

COOKIE POLICY

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.
Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie.

In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie:
- cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser;
- cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito;
- social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento;
- cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate.

Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie.
- Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

- Internet Explorer
- Mozilla Firefox
- Google Chrome
- Apple Safari
- Opera

Chiudi