Sei in: Home > Cibi e ricette > Ciliegie: finale di stagi...

26/06/2015 00:00

 Ciliegie: finale di stagione per la “rossa” che conquista le nostre tavole

 
Prosegue la raccolta anche a luglio del gustoso frutto dal ridotto apporto calorico e dai tanti effetti benefici per il nostro fisico

 

Le ciliegie continuano a colorare le nostre tavole e a deliziare i nostri palati anche in questo finale di giugno.  Piccoli frutti rossi, conosciute anche come cerase, la raccolta delle ciliegie, iniziata a fine maggio, proseguirà fino a luglio a seconda della varietà. Una delle più diffuse è l’amarena, che si distingue per il suo rosso intenso e il sapore acidulo, ma anche il durone nero di Vignola, quella più comunemente acquistata e consumata a tavola: grossa, carnosa e zuccherina. Nonostante il loro gusto dolce, le ciliegie hanno un ridotto apporto calorico e gli zuccheri presenti sono a basso contenuto glicemico, adatte anche a chi segue una dieta dimagrante o per chi soffre di diabete. Oltre alle vitamine A e C, sono ricche di vitamina K, che svolge un ruolo fondamentale nella funzione di coagulazione del sangue. Un’altra sostanza che contengono in grande quantità è il sorbitolo, che conferisce al frutto effetti diuretici e lassativi. Sono anche un ottimo rimedio naturale per conciliare il sonno, per rigenerare la pelle dopo una scottatura e permettono inoltre di ottenere un’abbronzatura omogena. Una recente scoperta ha anche individuato nell’alcol perillyl, un monortepene di cui sono ricche, la capacità di contrastare l’insorgenza di alcune tipologie di tumori. Le ciliegie possono essere gustate appena raccolte, ma anche utilizzate in cucina nelle più svariate ricette. Un piatto estivo molto sfizioso è il petto di pollo alle ciliegie, da far rosolare con un po’ di vino bianco a cui aggiungere i frutti negli ultimi 5 minuti di cottura. Le ciliegie diventano protagoniste in pasticceria, utilizzate sia come ingrediente principale di torte, creme e marmellate, da utilizzare anche per il ripieno di deliziose crostate, ma anche come colorata guarnizione. Per dare un tocco in più alla crema pasticcera, potete aggiungervi le ciliegie snocciolate e tagliate a pezzettini per realizzare così una deliziosa crema alle ciliegie, perfetta per creare veloci dessert al cucchiaio serviti in calici di vetro, come la trifle di pavesini alle ciliegie. Non tutti sanno inoltre che delle ciliegie non si butta via niente: i peduncoli possono essere utilizzati per preparare decotti e tisane, utili per purificare i reni e calmare la cistite, mentre con i noccioli è possibile preparare grappe e liquori. 

 ciliegie; giugno; frutta