Sei in: Home > Cibi e ricette > Halloween: zucca, buona a...

31/10/2014 00:00

 Halloween: zucca, buona anche per chi soffre di diabete

 
​Sapore dolce ma povera di zuccheri e ricca di acqua e fibre. I consigli su come sceglierla e conservarla

 

La zucca arriva sulle nostre tavole tra la fine di settembre e il mese di ottobre: si tratta di un ortaggio che in natura è presente con tantissime varietà: rotonda, allungata, arancione, di colore verde, ma sicuramente la più conosciuta è quella grande e rotonda, dal color arancio chiamata Cucurbita moscata L. o zucca da inverno.
Proprietà. Si tratta di un alimento dal sapore dolce, ma nonostante questa sua caratteristica, il suo consumo viene consigliato a chi soffre di diabete, perché è povero di zuccheri e ricco di acqua e fibre: 100gr di zucca, apportano solo 26Kcal. Il colore arancio della sua polpa deriva dalla presenza di caroteni e vitamina A, ottimi  nella prevenzione di diverse forme tumorali, ma la zucca è anche ricca di minerali come fosforo, ferro e potassio.
Scelta e conservazione. Quando si decide di acquistare la zucca è bene seguire alcuni piccoli trucchetti, per essere certi della qualità del prodotto:
la buccia deve essere dura e compatta e una volta aperta, la polpa deve profumare e non avere filamenti.
Acquistata intera, la zucca si conserva per un lungo periodo, se riposta in un luogo fresco e asciutto. Una volta aperta, può essere conservata in frigorifero, ma consumata entro pochi giorni.
Curiosità. I semi di zucca sono conosciuti come bruscolini; dopo averli separati dalla polpa si possono  tostare al forno con un pizzico di sale.

 halloween; alimentazione; semi; zucca