Sei in: Home > Cibi e ricette > Il km 0 seduce i foodblog...

06/03/2015 00:00

 Il km 0 seduce i foodblogger

 
Al via una collaborazione con Sabrina Ramella che condivide con noi le sue ricette a base di prodotti rigorosamente made in Liguria

 

In Italia il cibo è cultura, arte e tradizione. Ma non solo. Con le nuove tecnologie è anche social e un trend sempre più popolare di condivisione sui blog. Capita così che una chef per passione si appassioni ai prodotti di Campagna Amica, venga nei nostri mercati, si innamori dei nostri sapori, inizi a sperimentare piatti a km zero, genuini e pieni di gusto. Pietanze che ci proporrà di volta in volta sul suo blog In cucina con Sabrina, riscoprendo ingredienti insoliti e stagionalità dei cicli della terra.
Noi le rilanceremo sul nostro sito www.campagnamica.it e sui social, in modo che diventino patrimonio condiviso e spunto prezioso per tante possibili variazioni sul tema.
Sarà un’avventura appetitosa, che già profuma di buono…
 
TAGLIATELLE DI FARRO CON BROCCOLO ROMANESCO AI “3 AROMI”
  
Ingredienti per 4 persone
100 gr. di farina di farro
100 gr. di semola rimacinata
2 uova
Sale
1 broccolo romanesco
30 gr. pomodori secchi Terre taggiasche
20 gr. olive taggiasche denocciolate Terre Taggiasche
3 alici sottolio
Olio e.v.o.
Aglio
Polvere di olive
Ricotta affumicata
  
Procedimento
Prepariamo subito la pasta fresca. Lo confesso…. io per impastare  ho usato la planetaria. Uniamo la farina  le uova ed il sale e facciamo andare fino ad avere un impasto ben amalgamato. Sulla spianatoia lavoriamolo ancora per qualche minuto e poi mettiamolo a riposare in frigo avvolto nella pellicola trasparente.
Nel frattempo mettiamo a bollire abbondante acqua in una capiente pentola, che poi sarà la stessa dove andremo a cuocere la pasta. Puliamo il broccolo e dopo averlo ridotto a pezzetti lo buttiamo nell’acqua bollente precedentemente salata. Lo lasciamo cuocere per una decina di minuti, deve risultare cotto ma sodo. Una piccola parte la frulliamo con un cucchiaio di acqua bollente: tale cremina ci aiuterà a “tirare” il condimento.
Per la preparazione della polvere di olive taggiasche operiamo in questo modo: dopo averle tamponate dall’olio in eccesso, poniamo le olive in una teglia su un foglio di carta forno e mettiamole a seccare per circa 40/45 minuti a 150°. Dovranno risultare dure al tatto ed asciutte. Ora potete tritarle al coltello, quasi a ridurle in polvere. Le teniamo da parte per l’impiattamento finale.
Passiamo alla preparazione del condimento: tagliamo le olive denocciolate ed i pomodori secchi. In una larga padella mettiamo l’aglio vestito, le alici sottolio scolate e qualche cucchiaio di olio e.v.o. Mantenete basso il fuoco finché le alici si saranno sciolte. A questo punto aggiungete il broccolo, i pomodori e le olive taggiasche. Fate insaporire per qualche minuto ed aggiungete i broccoli frullati. Regolate di sale e pepe.
Ora tutto è pronto, non vi resta che fare le tagliatelle. Le faremo cuocere nella stessa acqua in cui abbiamo cotto il broccolo; in questo modo la pasta assorbirà l’aroma della verdura e ciò contribuirà a dare sapore al piatto.
Teniamole molto al dente (io le fatte bollire per circa 1 minuto e mezzo essendo appena fatte) e passiamole nella padella con il sugo. Se necessario aggiungiamo acqua di cottura. Grattugiare un po’ di ricotta salata ed amalgamare bene. Ora impiattate: ancora una grattugiata di ricotta e una spolverata di polvere di olive, un filo di olio e.v.o. e… buon appetito! 

 km zero; cibo; ricette; blog; liguria