Sei in: Home > Cibi e ricette > ​​La spesa di luglio, un’...

02/07/2015 00:00

 ​​La spesa di luglio, un’esplosione di colori e sapori

 
Con l’arrivo dell’estate, ci si può sbizzarrire in mille gustose ricette ispirate a verdure e frutti di stagione

 

Luglio offre una vasta scelta di frutta e verdura di stagione per una spesa gustosa e sana. Sono tanti gli ortaggi estivi che possiamo trovare nel nostro orto e nei mercati: insalate, patate, cetrioli, pomodori, zucchine, ma anche aglio e cipolle.
Tra le insalate una delle varietà più diffuse è la lattuga, priva di grassi e ricca di minerali e vitamine, che si accompagna perfettamente a cetrioli e pomodori per la preparazione di  piatti estivi freschi e leggeri.
Da consumare crudi, i cetrioli possono essere sgranocchiati in qualsiasi momento della giornata per rinfrescarsi e spezzare la fame senza appesantirsi. Questi ortaggi hanno infatti un alto contenuto di acqua e poche calorie, così da essere validi alleati per mantenere la linea.
Nel mese di luglio troviamo anche i pomodori di tantissime qualità, dalla varietà classica al ciliegino fino al perino. Ortaggio molto versatile in cucina, si può gustare sia crudo che cotto e utilizzare in un infinito numero di ricette. In questo mese l’ideale è utilizzarlo per la preparazione di piatti estivi come la caprese, l’insalata o la pasta fredda, la panzanella o bruschette.
A luglio protagonista delle nostre tavole è soprattutto la frutta, dall’anguria alle albicocche, ciliegie e fichi.
Mentre è possibile gustare le ultime fragole e ciliegie della stagione, troviamo a piena maturazione i dolcissimi meloni, un alimento non solo fresco e dissetante ma anche amico dell’abbronzatura. Il gusto zuccherino del melone lo rende un frutto perfetto per la preparazione di marmellate, gelati e dessert, come ad esempio una squisita panna cotta a cui aggiungere durante la preparazione il melone centrifugato e da guarnire alla fine con i frutti di bosco, anch’essi di stagione.
Un altro alimento dissetante e ricco d’acqua, a fronte di pochissime calorie, è l’anguria. Con la maturazione raggiunge il massimo della dolcezza, è per questo che si consiglia di fare attenzione al momento dell’acquisto che la buccia non presenti parti bianche, che indicano un prodotto acerbo.
Nelle giornate di afa, niente è più dissetante di una granita all’anguria, molto facile da preparare anche in casa: dopo aver sciolto un po’ di zucchero in una pari quantità d’acqua, rigorosamente a fuoco lento, frullate il tutto insieme a una ricca dose di anguria e infine lasciate riposare il composto per almeno un paio d’ore nel freezer.

 estate; stagionalità; spesa; verdura; frutta