Sei in: Home > Cibi e ricette > Spesa di luglio, un’esplo...

03/07/2017 00:00

 Spesa di luglio, un’esplosione di colori e sapori

 
Dai pomodori, ricchi di vitamina C, alle insalate fantasia. E tanta buona frutta piena di tutti i nutrienti necessari per affrontare al meglio il caldo ​​​

 

La bella stagione a luglio giunge al suo culmine e con essa il rigoglio di frutta e verdura di stagione che riempiono i carrelli della spesa con colori, sapori e profumi invitanti e sani. Sono tanti gli ortaggi estivi che possiamo trovare nel nostro orto e nei mercati: insalate, patate, cetrioli, pomodori, zucchine, ma anche aglio e cipolle. Tra le insalate una delle varietà più diffuse è la lattuga, priva di grassi e ricca di minerali e vitamine, che si accompagna perfettamente a cetrioli e pomodori per la preparazione di  piatti estivi freschi e leggeri. Da consumare crudi, i cetrioli possono essere sgranocchiati in qualsiasi momento della giornata per rinfrescarsi e spezzare la fame senza appesantirsi. Questi ortaggi hanno infatti un alto contenuto di acqua e poche calorie, così da essere validi alleati per mantenere la linea.
Nel mese di luglio troviamo anche i pomodori di tantissime qualità, dalla varietà classica al ciliegino fino al perino. Tra le varietà più apprezzate c’è il Pomodoro di Pachino Igp, prodotto tipico della Sicilia particolarmente saporito. Ortaggio molto versatile in cucina, si può gustare sia crudo che cotto e utilizzare in un infinito numero di ricette. In questo mese l’ideale è utilizzarlo per la preparazione di piatti estivi come la caprese, l’insalata o la pasta fredda, la panzanella o bruschette.
Ma a farla da padrona durante il mese di luglio è la frutta: alle ultime fragole di stagione, si aggiungono i fichi​ e le ciliegie, entrambi ricchi di gusto e proprietà benefiche per il nostro organismo. Un altro alimento dissetante e ricco d’acqua, a fronte di pochissime calorie, è l’anguria. Con la maturazione raggiunge il massimo della dolcezza, è per questo che si consiglia di fare attenzione al momento dell’acquisto che la buccia non presenti parti bianche, che indicano un prodotto acerbo. Nelle giornate di afa, niente è più dissetante di una granita all’anguria, molto facile da preparare anche in casa: dopo aver sciolto un po’ di zucchero in una pari quantità d’acqua, rigorosamente a fuoco lento, frullate il tutto insieme a una ricca dose di anguria e infine lasciate riposare il composto per almeno un paio d’ore nel freezer. Amiche della tintarella, grazie all’elevato contenuto di carotenoidi, non possono mancare all’appello le albicocche, preziosa fonte di potassio e ferro ideale per chi soffre di anemia. Infine, spazio a susine e prugne, un concentrato di zuccheri, sali minerali, vitamine e fibre dalle proprietà energizzanti – utili per contrastare l’astenia tipica delle giornate molto calde – e lassative. L’elevata quantità d’acqua in esse contenuta, le rende uno spuntino perfetto per mettere a tacere la fame di metà mattina o del pomeriggio.

 estate; spesa; frutta; caldo; luglio