Sei in: Home > Cibi e ricette > Spesa di agosto, fantasia...

02/08/2016 00:00

 Spesa di agosto, fantasia di sapori

 
Nel mese vacanziero per eccellenza, spazio alla sperimentazione in cucina con frutti e verdure di stagione

 

Fresca, coloratissima, dissetante e golosa. La spesa di agosto è ricca di frutta e verdura dalle proprietà rimineralizzanti e depurative. A partire dal melone, poco calorico nonostante il suo sapore tipicamente zuccherino: un concentrato di energia, grazie al suo contenuto di vitamine e ferro, ma anche un alimento dall’azione diuretica e detossinante dovuta all’elevata quantità d’acqua e fibre che lo compongono.
Racchiude molte proprietà benefiche anche il fico d’india, uno dei protagonisti di stagione - fonte importante di antiossidanti, zuccheri, vitamine e sostanze minerali - da gustare così com'è oppure sottoforma di sorbetto o confettura. Di questo frutto non si butta via nulla, nemmeno le bucce: preparatene delle frittelle, secondo la tradizione siciliana. Pelatele proteggendovi con dei guanti di gomma e friggetele in olio d’oliva dopo averle passate nell’uovo e nella farina, servendole infine con una spolverata di sale, oppure con zucchero a velo e cannella. 
Ma tra le prelibatezze dell’estate ci sono anche i frutti di bosco, una salutare delizia per il palato dagli straordinari principi nutritivi: le vitamine A e C, quelle del gruppo B, il ferro e gli antociani (pigmenti dalla spiccata attività antiossidante) ne fanno un vero e proprio superfood, utilissimo per contrastare l’invecchiamento e la fragilità capillare.
Non solo frutta. Il carrello della spesa del mese estivo per eccellenza è carico di verdure, freschissime e saporite. Tra queste ci sono i ravanelli, perfetti per conferire una nota decisa a tartine e insalate. Con il loro sapore pungente, queste radici sono particolarmente utili in caso di stress e insonnia, per via delle proprietà calmanti conferite dalle vitamine del gruppo B.
Vitamina C, ferro, potassio, magnesio e calcio, sono invece i nutrienti principali apportati dai peperoni: un toccasana per la pelle, grazie anche al betacarotene, dalle proprietà spiccatamente antiossidanti. Versatili e saporiti, sono perfetti disposti su crostoni di pane casereccio: passateli alla griglia e conditeli con un trito di aglio e prezzemolo, poco olio evo e qualche filetto d’acciuga.
Spazio anche alle melanzane, ingrediente incontrastato di un primo piatto che profuma d’estate: la pasta alla norma. Povere di grassi e ricche di fibre e acido folico, sono uno dei vegetali più apprezzati dell’estate, insieme alle zucchine, anch’esse alla base di moltissime preparazioni fredde e calde.
A completare la tavolozza di colori e sapori di agosto c’è la rucola o rughetta, un alimento che non deve mancare nella dieta delle donne in dolce attesa, poiché ricca di acido folico. Dalle virtù purificanti e digestive, è l’ideale accompagnamento per carpacci di carne o pesce, pizze e piadine, soprattutto in abbinamento a una generosa porzione di Squacquerone di Romagna Dop. Assaggiare per credere!

 agosto; stagionalità; verdura; frutta; alimentazione