Sei in: Home > Cibi e ricette > ​​Patate, protagoniste in...

13/05/2016 00:00

 ​​Patate, protagoniste in tavola e alleate della linea

 
Pur essendo ricco di carboidrati, è un alimento con poche calorie e molte vitamine e minerali

 

La patata è un tubero appartenente alla famiglia delle Solanacee – la stessa di pomodori, melanzane e peperoni – ed è il quarto alimento più diffuso al mondo. Originaria del Sud America, si è diffusa in Europa solo alla fine del diciottesimo secolo e, grazie alla sua versatilità in cucina e alle caratteristiche organolettiche, riveste ancora oggi un ruolo da protagonista sulle nostre tavole.
 
Proprietà nutrizonali e benefici
L’apporto calorico molto basso – appena 89 Kcal per 100 grammi – rende la patata un’alleata della linea. Infatti, pur apportando un’elevata quantità di carboidrati (principalmente sotto forma di amidi), è quasi priva di grassi e rappresenta una fonte importante di vitamine e minerali, soprattutto vitamina C, potassio e vitamina B5, oltre a contenere tracce di folati, magnesio, fosforo, zinco, tiamina, riboflavina e niacina. Nonostante il basso contenuto in proteine, è una buona fonte di amminoacidi essenziali, come il triptofano e la lisina e presenta inoltre, un buon contenuto di composti fitochimici, come i carotenoidi e i polifenoli.
Le fibre presenti nella patata sono assimilabili a quelle del pane integrale e favoriscono, insieme all’amido, il senso di sazietà e la peristalsi intestinale.
La naturale e totale assenza di glutine rende la patata adatta anche ai celiaci. 
 
In cucina
Le patate sono molto versatili e si prestano a molteplici preparazioni in cucina, dai contorni ai primi piatti. Con la bella stagione, diventano l’ingrediente base di gustose insalate (previa cottura) con tonno o uova sode, da arricchire con erbe aromatiche, spezie, capperi e semi.
Questi tuberi possono fornire lo spunto anche per insoliti dessert, come un’alternativa e profumatissima torta caprese. Basterà frullare insieme 300 grammi di patate lesse, 100 grammi di farina di mandorle (o mandorle tritate), 150 grammi di zucchero a velo, 100 grammi di farina 0, un cucchiaio d’olio Evo, la scorza di mezzo limone e un pizzico di sale, e infornare poi il composto ottenuto a 180 gradi per circa 45 minuti. Un dolce che, vista l’assenza di latte e uova, risulterà particolarmente gradito anche agli intolleranti e ai vegani.
 
Usi alternativi
Oltre a essere utilizzate in cucina, le patate costituiscono un valido aiuto per lenire le scottature, e rappresentano un efficace rimedio naturale per alleviare il mal di testa e per purificare le pelli acneiche: basterà strofinarne alcune fettine sulle zone interessate. Il succo di patata cruda è invece considerato tradizionalmente un ottimo rimedio contro i reumatismi.
Curiosità
Dalla distillazione delle patate si ottiene una celebre acquavite: la vodka.

 ortaggi; ricette; patate; alimentazione