Sei in: Home > Cibi e ricette > Cavolfiore, un pieno di s...

06/03/2015 00:00

 Cavolfiore, un pieno di sapori e salute

 
​Pochi sanno che è anche ricco di vitamina C. Scopri con Melarossa.it gli altri alimenti anti-influenza

 

Il cavolfiore è una verdura tipica dell’inverno, dal basso contenuto di calorie e, allo stesso tempo, con un grande potere saziante. La sua coltivazione richiede temperature fresche, è per questo che vengono raccolti e sono presenti sugli scaffali da settembre ad aprile.
Sono numerosissime le varietà, facili da trovare anche nei mercati contadini a km 0 di Campagna Amica, e tra le più diffuse ci sono: il cavolo broccolo, il cavolfiore bianco, il cavolo verza, il cavolo nero toscano, il cavolo cappuccio verde e quello rosso.
Sia cavoli che broccoli erano molto apprezzati dagli antichi romani, che se ne cibavano per curare diverse malattie e li consumavano crudi nei loro banchetti, nella credenza che fossero utili ad assorbire meglio l’alcool. Anche oggi questi alimenti sono considerati protettori della salute, dalla loro capacità di regolare la pressione arteriosa, alle virtù disintossicanti e depurative. Essendo inoltre ricchi di vitamine e antiossidanti, si sono guadagnati la nomea di alimenti antitumorali per eccellenza. Ma pochi sanno che sono anche ricchi di vitamina C, un prezioso alleato per combattere i malanni di stagione (scopri gli altri alimenti ad alto contenuto di vitamina C sulla pagina di approfondimento di Melarossa.it). È necessario però prestare attenzione al consumo eccessivo di questi ortaggi, che è sconsigliato ai soggetti che soffrono di ipotiroidismo o con problemi di colon irritabile.
 
Usi in cucina
Broccoli e cavolfiori vengono comunemente bolliti e conditi con un filo di olio d’oliva e un pizzico di sale, ma sono molto apprezzati anche gratinati, da mettere in una pirofila insieme alla besciamella, una spolverata di pangrattato o parmigiano grattugiato, e infornati per circa 20 minuti. Quando volete lessare i broccoli, vi consigliamo inoltre di spremere un limone nell’acqua di cottura per evitare il cattivo odore.
Per un primo semplice e veloce da preparare, provate un piatto di pasta, aglio e broccoli, a cui potete aggiungere la salsiccia o la pancetta per dare alla pietanza un sapore più deciso. È possibile cucinarli anche in forma di vellutata, da aromatizzare con curry,  o semplicemente del peperoncino, oppure come ingrediente principale di squisite torte rustiche, da preparare a base di ricotta oppure con speck e mozzarella filante.

 cavolfiore; broccolo; vitamine; salute